Mercedes EQ Boost ed EQ Power: l'ibrido da città

08-Ago-2018  
  • Mercedes EQ Boost, EQ Power: l'ibrido da città

Il mirino della Stella a 3 punte è rivolto all’ibrido. Mercedes, con i marchi EQ Boost ed EQ Power, firma la propria avanguardia tecnologica. Numerosi sono i vantaggi, pratici ed economici, dei clienti che scelgono le motorizzazioni a zero emissioni della Casa di Stoccarda.

BINOMIO PERFETTO

Mercedes può vantare un ampio parco auto con omologazione ibrida: Classe C, GLC, Classe E, CLS, Classe S e le versioni 53 firmate Mercedes-AMG. Berline, station wagon, cabrio, coupé e SUV: si tratta di un’offerta variegata capace di soddisfare tutte le necessità degli automobilisti. L’ibrido Mercedes poggia sull’unione virtuosa delle unità tradizionali coi motori 100% elettrici. Le prime sono diventate più efficienti ed ecosostenibili; i propulsori elettrici azzerano completamente le emissioni.

IL 'PASSEPARTOUT' PER LE CITTÀ

Le città, anche in Italia, favoriscono le auto ibride. I vantaggi sono molteplici: agevolazioni sul bollo, accesso alle zone a traffico limitato, parcheggio gratuito sulle strisce blu e libera circolazione nei giorni di blocco del traffico. Per questo motivo la gamma ibrida EQ Power ed EQ Boost si rivela una sorta di 'passaporto' per i nostri centri urbani. A seconda delle città e delle province le agevolazioni possono mutare. Ciò che non cambia è l’abbattimento delle emissioni e del consumo di carburante.

PLUG-IN: RICARICA ESTERNA

Tra le soluzioni tecniche adottate dal marchio della Stella ci sono le unità mild hybrid con la tecnologia 48 volt. Con essa viene garantita l’efficienza nei consumi e l’incremento delle prestazioni. C’è poi la serie ibrida plug-in abbinata ai classici benzina. Essa consente fino a 34 km di autonomia contando solo sulla parte elettrica. La possibilità di ricaricare la vettura plug-in la rende particolarmente adatta per coloro che hanno colonnine di ricarica a casa o sul posto di lavoro.

VERSO L’IBRIDO DIESEL

La soluzione ibrida plug-in, a breve, arriverà anche per le unità diesel Mercedes. Il 4 cilindri OM 654 di ultima generazione verrà abbinato a un EQ Power unit da 90 kW di potenza, per un'autonomia di circa 50 km a zero emissioni. Si prospetta così una nuova era per i diesel tedeschi, dove l’unità motrice elettrica verrà principalmente impiegata negli spostamenti cittadini, mentre la tradizionale spinta diesel entrerà in gioco sulle lunghe tratte extraurbane.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy