Mazda, una partnership per le batterie del 2021

21-Mar-2018  
  • Mazda, una partnership per le batterie del 2021

Mazda Motor Corporation, Eliiy Power Co. e Ube Industries si sono alleate per sviluppare una batteria di nuova generazione di largo impiego, capace di sostituire le convenzionali batterie a piombo-acido nei sistemi di avviamento. L’obiettivo finale dei 3 gruppi è quello di realizzare batterie 12 V agli ioni di litio per i sistemi di avviamento degli autoveicoli a partire dal 2021.
 

IL RUOLO DI MAZDA

Le batterie agli ioni di litio hanno il vantaggio sia di evitare le limitazioni all’uso del piombo presenti in alcuni Paese, sia di alleggerire il peso del veicolo facendo risparmiare di conseguenza carburante. Gli svantaggi, almeno finora, sono invece determinati dal fatto che le batterie tradizionali sono più resistenti alle potenziali forze d’urto e alle alte temperature del vano motore. Ora Mazda e soci cercheranno di ovviare a questi handicap. In particolare il ruolo del costruttore giapponese sarà quello di ricorrere alla tecnologia Mazda Skyactiv, per studiare le reazioni chimiche all’interno delle batterie, affinando una versione di batterie ad alte prestazioni.
 

I PARTNER

Tra i soci Eliiy Power realizza batterie di alta qualità sia stazionarie sia per i sistemi di avviamento per motocicli. Eliiy Power sfrutterà l’esperienza maturata nella realizzazione di batterie sicure, impermeabili e resistenti agli urti e con eccellenti capacità nell’avviamento a freddo. Ube Industries è invece leader nella creazione di componenti essenziali come elettroliti e separatori. L’importanza di Ube Industries nel progetto è dovuta al contributo che porta l'azienda nipponica nelle prestazioni delle batterie agli ioni di litio e nell’ampliare il loro campo di utilizzo. Ube Industries sarà determinante nel realizzare un elettrolita che abbia un elevato punto di infiammabilità e una maggiore resistenza alle alte temperature. In vista di una maggiore sicurezza e di un minor impatto ambientale le 3 realtà proseguiranno la partnership anche in altri settori; in particolare il target è quello di impiegare le tecnologie nate da questo progetto per creare batterie agli ioni di litio a bassa tensione utili per l’elettrificazione dei veicoli.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy