Grand Prix du Festival: è Opel Manta GSe ElektroMOD a conquistare la vittoria

03-Feb-2022  
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 1
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 2
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 3
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 4
  • Opel Manta anni 70-75 photo1
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 5
  • Opel Manta anni 70-75 photo2
  • Nuova Opel Manta GSe ElektroMOD 6

Molti, tra i dodici esperti della giuria del Festival Automobile International, edizione numero 37,  sono pronti a giurare che anche Erhard Schnell e George Gallion, i due designer incaricati da Opel nel 1970 di dare forma ad un coupé che diventasse un'icona di stile e sfrontatezza, si sarebbero spellati le mani di fronte alla nuova Manta GSe ElektroMOD giallo neon con cofano nero a contrasto, vincitrice del Grand Prix 2022.

un restomod dallo spirito SEDUCENTe e originale

Nella concept car, o se preferite, "RestoMod", come va di moda oggi, presentata a Parigi dalla Casa di Rüsselsheim, a colpire è la riuscita sintesi tra la seduttività essenziale e yankee, dalle linee semi-incomplete, della originale Manta anni 70 e l'anima elettrica, digitale, post-moderna, certamente un po' hipster della nuova ElektroMOD. 

Un mito del passato - per decenni in competizione con l'eterna rivale Ford Capri - rievocato con sapienza, la giusta dose di audacia e attenzione per i dettagli e adattato al futuro per il piacere di milioni di vecchi e nuovi appassionati della Casa del fulmine. Dal frontale con la mascherina "vizor", ispirata apertamente alla griglia della manta storica, allo stile pratico, lineare e al tempo stesso giocoso di portiere, retrovisori e dei neoclassici fanali posteriori a led rotondi, ogni elemento sembra rispettare un accattivante equilibrio. 

un nuovo cuore elektrizzato

Sotto il cofano della nuova Manta GSe ElektroMOD, però questa volta, al posto del motore quattro cilindri endotermico da 105 cavalli dell’edizione del 1974-75 in versione GT/E, batte un cuore elettrico in grado di erogarne ben 147 e che, soprattutto, capace di sviluppare 255 Nm di coppia, a cui è abbinato a un cambio manuale con trazione posteriore. Non da record l'autonomia, dichiarata da Opel intorno ai 200 Km, ma perfettamente in linea con lo spirito un po' selvaggio e giocoso di questo entusiasmante cult rivisitato.

Autore: Redazione
Opel Mokka-e