Opel Astra Sports Tourer 2022: comfort e carattere

05-Feb-2022  
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 1
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 2
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 3
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 4
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 5
  • Nuova Opel Astra Sports Tourer 6

Capita abbastanza di rado di riuscire a fondere comodità e personalità delle linee nella stessa auto. Ancor meno spesso se l'auto in questione è una station wagon. La nuova Opel Astra Sports Tourer, prima kombi elettrificata della Casa di Rüsselsheim, mostra di aver raggiunto l'obiettivo con equilibrio e una buona dose di carattere, pur puntando in modo dichiarato alla praticità d'uso e al comfort di bordo.

INDICE
bold and pure
anima digitale e un occhio strizzato agli anni '80
spazio e praticita' al comando
motorizzazioni

Analogamente alla versione a 5 porte, anche la nuova Astra Sports Tourer raccoglie ed interpreta con personalità lo stile “bold and pure”, iconizzato dal nuovo volto del marchio, l’Opel Vizor. Un design robusto e allungato al tempo stesso, curato nei dettagli ed incentrato sull'Opel Compass, la “bussola” in cui gli assi verticale e orizzontale – l'evidente piega sul cofano e il prospetto ad ala delle luci per la marcia diurna – si intersecano con il logo Opel al centro.

GUARDA IL VIDEO

Il distintivo Vizor sintetizza, inoltre, gli elementi stilistici con quelli tecnologici della nuova Sport Tourer, come nel caso dei fari anteriori adattivi Intelli-Lux LED Pixel con funzione antiabbagliante automatica e della telecamera anteriore con visione a 360°. La bussola Opel si ripropone anche in coda, con il fulmine al centro, la terza luce di stop in alto e le sottilissime luci posteriori a riaffermarne la presenza.

L’abitacolo e il posto guida immergono il guidatore in una dimensione isolante ed intuitiva, grazie anche al "pure panel" digitale, concepito su due schermi da 10 pollici ed integrati in un'unica superficie vetrata che conferisce al blocco strumentazione una sensazione "pure digital", con alcuni elementi - plancia squadra e volante in primis - che strizzano, con un pizzico di furbizia, l'occhio ai nostalgici degli old fashioned cruscotti anni 80.

Le parole d'ordine restano, però, spazio e praticità. E a ribadirlo sono le misure di nuova Opel Astra Sports Tourer - 464 cm di lunghezza, 186 di larghezza e 148 di altezza, con un passo di 273 cm, ben 7 in più della serie precedente, ma anche 6 cm in meno rispetto al modello che va a sostituire grazie a uno sbalzo anteriore particolarmente ridotto - al largo display touch, utilizzabile dai passeggeri come uno smartphone con tasti "fisici" per una gestione meno distraente di clima e sistemi di bordo, come quello di infotainment e connettività, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto in modo wireless, ai sedili anteriori AGR e all'ampio bagagliaio da oltre 608 litri e ben 1.634 litri con i sedili posteriori abbattuti, facilmente sfruttabili grazie al vano di carico di appena 60 cm di altezza.

Più che funzionale, infine, ma solo come optional per le versione non hybrid, il sistema Intelligence-Space che consente di spostare con una sola mano il piano di carico, dalla posizione rialzata a quelle più bassa. Una chicca che sottolinea l'essenza apertamente family-friendly di questa station wagon dallo spirito digitale e dal gusto un po' retrò al tempo stesso, specie negli interni.

Come anticipato, la nuova Opel Astra Sports Tourer 2022 sarà disponibile da subito in due versioni plug-in hybrid, con propulsore da 225 Cv, e due modelli con alimentazioni tradizionali benzina e diesel con potenze da 110 e 130 Cv. Il cambio è a sei marce in abbinamento alle motorizzazioni tradizionali. Mentre l'automatico ad 8 rapporti è disponibile in via opzionale per i modelli più potenti. 

Beh, che aggiungere ? Non resta che provarla su strada !

 

 

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica