Goodwood 2018, ecco la McLaren 600LT

19-Lug-2018  

È la più leggera, la più potente, la più veloce tra le Sport Series della McLaren; ha debuttato all’ultimo Festival of Speed di Goodwood: è la McLaren 600LT.

GARANZIA ‘LONGTAIL’

Si tratta del nuovo punto di riferimento delle super-sportcars. La McLaren 600 ‘Longtail’ (LT) ha 600 CV e 620 Nm di potenza. Passa da 0 a 100 Km/h in 2.9 secondi e da 0 a 200 Km/h in 8.2 secondi. La velocità massima che riesce a raggiungere è 328 Km/h. “In poco più di 2 decadi è il 4° modello a portare il badge ‘Longtail’, la 600LT ridefinisce le aspettative delle prestazioni delle super-sportscars, offrendo un’accelerazione sbalorditiva e velocità massima della percorrenza delle curve in pista eccezionali, con una straordinaria unione tra vettura e pilota”, ha dichiarato Mike Flewitt, Chief Executive Officer, McLaren Automotive.

POTENZA È LEGGEREZZA

Ispirata all’iconico modello da corsa McLaren F1 GTR, la 600LT ha uno splitter ampio, un diffusore posteriore allungato, un’ala posteriore fissa e una silhouette allungata. L’aerodinamica, tra carrozzeria e fondo piatto, produce 100 kg di deportanza a 250 Km/h. Le alte prestazioni sono permesse anche dal peso a secco di soli 1.274 kg. Ciò è permesso dall’uso esteso della fibra di carbonio e dall’utilizzo di materiali leggeri all’interno dell’abitacolo. Anche le pinze dei freni in alluminio e i freni carbo-ceramici contribuiscono a ridurre il peso di altri 4 kg: le pinze riescono a fermare la vettura lanciata a 200 all’ora in soli 117 metri. Infine le ruote, disponibili con 2 nuovi design dei cerchi, sono le più leggere mai montate su una Sports Series.

SIMBIOSI UOMO-MACCHINA

Per chi non intende badare a spese è possibile allestire una McLaren 600LT su ‘misura’ con i pacchetti MSO Clubsport (da 31.240 euro) e MSO Clubsport Pro (36.810 euro). Questa attenzione in tutti gli aspetti del prodotto è dipesa dall’approccio avuto dagli ingegneri della Casa di Woking. Quando si sono messi attorno al tavolo, per decidere che tipo di auto creare, l’obiettivo è stato quello di coinvolgere il pilota con il proprio mezzo meccanico, in modo tale da dar far scattare quell’empatia uomo-macchina fonte del massimo piacere di guida.

‘SCARPE’ SU MISURA

Le Pirelli montate sulla McLaren 600LT sono le P Zero Trofeo R, che garantiscono un’eccezionale stabilità dell’asse posteriore. Il pneumatico ultra-performante progettato su misura ha una struttura della spalla più morbida, mentre la trama della struttura del Trofeo R è la più rigida che si sia mai vista su una Sports Series.

IL VIAGGIO è LA PISTA

Infine l’abitacolo. Quello della McLaren 600LT è senza dubbio votato alle prestazioni e all’uso in pista. Non ci sono infatti i tappetini e fa bella mostra la fibra di carbonio della struttura del telaio. Anche il vano portaoggetti e i porta oggetti nelle portiere sono stati rimossi e sostituiti con delle retine leggere. La climatizzazione, la navigazione satellitare e il sistema audio sono tutti disponibili ma come optional. L’entrata in produzione della 600LT inizierà il prossimo ottobre e avrà una durata di circa 12 mesi. La disponibilità di questa vettura sarà strettamente limitata. La 600LT ha un prezzo di base per il mercato italiano di 236.000 euro. Nella spesa è compreso anche una sessione di training in pista con un pilota professionista.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy