FCA e Torino: nuove via di elettrificazione e ZTL con “Geofencing lab”

04-Giu-2020  
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 3
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 4
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 6
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 2
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 5
  • Jeep Renegade 4Xe geofencing lab 7

FCA, la città di Torino e le società 5T (che gestisci i varchi ZTL) e GTT (l’azienda torinese dei trasporti), stanno collaborando per rendere Torino la prima città al mondo a testare nuove soluzioni efficienti ed ecosostenibili per la mobilità urbana. Il progetto si chiama “Geofencing lab”, e permette alle auto ibride plug-in di viaggiare in modalità completamente elettrica nelle zone a traffico limitato.

Fino ad oggi è stato difficile “regolare” i veicoli ibridi, che sono molti di più rispetto a quelli elettrici - più facili da regolare - ma grazie alla tecnologia che integra la mobilità elettrica (ed elettrificata) e le strutture che consentono gli accessi alle zone traffico limitato della città di Torino, ora è possibile sfruttare al meglio questi veicoli.


Centro ricerche FCA ha lavorato per realizzare un prototipo di Jeep Renegade 4xe ibrida plug-in dotata del dispositivo Geofencing, che ha percorso centinaia di chilometri per sperimentare questo sistema infotelematico di bordo.

Il dispositivo permette alle vetture ibride plug-in di entrare in modalità full-electric nelle zone ZTL automaticamente. Il conducente viene avvisato che sta per entrare nella zona ZTL, mentre si aziona in automatico la modalità elettrica. Se il conducente decide di cambiare modalità, viene avvisato, e se decide di rifiutare “l’invito” dell’auto, il sistema manderà un segale alla centrale. Al termine della zona ZTL, infine, il veicolo tornerà alla modalità pre-impostata.

In questo modo, Torino sarà la prima città in Italia - e al mondo - in grado di dialogare con le proprie vetture. Questo test serve a stabilire un piano per rendere ancora più agevole l’utilizzo delle auto elettriche ed elettrificate, come accessi gratuiti nelle zone ZTL, parcheggi preferenziali e altri vantaggi.

“Con la firma di questo protocollo d’intesa – ha sottolineato la sindaca Chiara Appendino nel corso della conferenza stampa di presentazione di “Turin Geofencing Lab” – la Città di Torino prosegue nel proprio impegno di laboratorio urbano per il testing e lo sviluppo di tecnologie innovative, il cui impiego possa contribuire a tutelare l’ambiente, favorire lo sviluppo di una mobilità sostenibile e, di fatto, rendere la città più vivibile.

La sindaca Appendino nel corso della conferenza stampa di presentazione di “Turin Geofencing Lab” – la Città di Torino prosegue nel proprio impegno di laboratorio urbano per il testing e lo sviluppo di tecnologie innovative, il cui impiego possa contribuire a tutelare l’ambiente, favorire lo sviluppo di una mobilità sostenibile e, di fatto, rendere la città più vivibile.

Autore: Redazione
Fiat Tipo Cross