'Milano Monza Motor Show', la presentazione

18-Dic-2019  

Questa mattina, mercoledì 18 dicembre, una nutrita schiera di giornalisti, addetti ai lavori e anche rappresentanti delle Case automobilistiche ha assistito alla conferenza stampa di presentazione del ‘Milano Monza Motor Show’. L’edizione numero uno si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020.

Forse sono rimasti stupiti del grande appeal dell’evento odierno anche gli altrettanto numerosi relatori, a cominciare dal ‘padrone di casa’, Attilio Fontana, Governatore della Lombardia. La conferenza stampa si è infatti svolta all’undicesimo piano di Palazzo Lombardia, sede istituzionale della Giunta Regionale, in una sala che con fatica è riuscita a contenere tutti gli ospiti.

UNO SHOW, TRA TELEVISIONE E PARTECIPAZIONE

Con un quarto d’ora accademico di ritardo, in modo che tutti prendessero posto all’interno della sala, ha preso la parola Massimo Di Pietrantonio, volto di Sky TG24 e moderatore della conferenza. La sua presenza ha consolidato la recente collaborazione tra il ‘Milano Monza Motor Show’ e Sky. Infatti la piattaforma TV, insieme al suo network internazionale, seguirà la manifestazione con Sky TG24 e Sky Sport.

Al di là della proposizione TV dell’evento, Di Pietrantonio ha sottolineato come la kermesse lombarda dovrà essere una manifestazione nella quale la gente ‘dovrà stare’, nel senso di partecipare dal vivo. Il ‘Milano Monza Motor Show’, come era per il Salone di Torino - Parco Valentino, ha tra le sue parole d’ordine apertura e vicinanza al pubblico.

VERSO UN’ANNATA DI RILANCIO PER L’AUTODROMO NAZIONALE

Di rilancio dell’Autodromo Nazionale di Monza ha invece parlato il Governatore Attilio Fontana. La Regione ha nell’automobile una delle sue eccellenze, basti pensare ad Alfa Romeo per esempio.

Il 2020 del ‘Tempio della Velocità’ si appresta infatti ad essere una delle annate più ricche degli ultimi tempi. Nuovi campionati di assoluto livello disputeranno a Monza una tappa, basti pensare al Mondiale WEC e al DTM. In più la Formula Uno ha prolungato quest’anno la sua presenza, con la possibilità di festeggiare in grande stile il centenario dell’impianto nel 2022.

UNA SPINTA A RINNOVARE IL PARCO AUTO ITALIANO

Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI, ha allargato il discorso sull’importanza di ridare dignità all’auto. Il settore sta vivendo un’epoca di cambiamento con l’avvento dell’elettrico e delle nuove motorizzazioni dalle emissioni ridotte.

Il ‘Milano Monza Motor Show’ dovrà diffondere l’idea di opportunità che rappresenta la nuova mobilità, favorendo il rinnovamento del parco auto italiano.

LA PRIMA EDIZIONE

Fin qui gli interventi di rito, importanti per capire la cornice nella quale andrà ad inserirsi il ‘Milano Monza Motor Show’ 2020. Quando prende la parola Andrea Levy, il Presidente del ‘Milano Monza Motor Show’, il discorso va più sul concreto: come sarà dunque la prima edizione?

Gli oltre 40 brand automobilistici verranno accolti nel Parco di Monza all’interno di stand tutti uguali, e non faraonici, come avveniva anche a Parco Valentino. Una soluzione molto gradita perché mette un tetto alle spese delle Case e allo stesso tempo rende più fruibile l’esposizione per i visitatori. Verranno abitate zone verdi, come l’area Roccolo, solitamente non impiegate quando l’Autodromo ospita eventi agonistici.

I TEST DRIVE

Le Case selezioneranno il meglio da esporre tra pezzi cult e modelli nuovi. E poi i motori si potranno anche accendere. Oggi un Salone puramente statico non ha più senso. A Monza si potranno svolgere test drive, anche di vetture elettriche e, nell’area dedicata, di veicoli off-road. Nella zona paddock ci saranno invece le aree dedicate alle supercar e al motorsport, mentre uno spazio verrà riservato anche alle auto classiche.

LE PARATE

A Milano, davanti al Duomo, si concluderà l’evento inaugurale: la Monza President Parade, giovedì 18 giugno scatterà alle 15.10 dall'Autodromo, dove i Presidenti e i CEO dei marchi si schiereranno in griglia con le anteprime e le novità stradali. La carovana attorno alle 20 sarà di scena invece nel capoluogo per la Milano President Parade, con testimonial di eccezione che sfileranno sul red carpet in piazza Duomo alla guida di modelli presentati per la prima volta al pubblico in movimento.

LE F.1 STORICHE

Altro momento da segnare già adesso sul calendario è la grande novità del ‘Milano Monza Motor Show’, in programma domenica 21 alle 15.10: la ACI Historic Grand Prix. Si tratta di un’esibizione di Formula 1 di tutte le epoche sulla pista monzese, organizzata anche in collaborazione con Historic Minardi Day.

GLI ANNIVERSARI

Il ‘Milano Monza Motor Show’ festeggerà nel 2020 anniversari importanti, come i 100 anni di Mazda e i 90 anni di Pininfarina.

LA STAMPA

Un’altra occasione per vedere in movimento le ultimissime novità a 4 ruote sarà la Journalist Parade. La sfilata delle maggiori ‘firme’ dell’auto partirà da Monza con arrivo al Castello Sforzesco milanese. Tanti gruppi editoriali organizzeranno delle attività da proporre al pubblico. Per esempio, tutto il gruppo RCS, con Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, permetterà a tanti campioni dello sport di calarsi in un abitacolo con casco, guanti e tuta; oppure con Automoto Network (Moto.it e Automoto.it) ci sarà spazio anche per le 2 ruote.

GLI ALTRI INTERVENTI

Questo, ovviamente a grandi linee, il programma e le attività principali che animeranno Monza e Milano. Gli interventi finali della conferenza stampa hanno visto protagonisti Geronimo La Russa (Presidente ACI Milano), Andrea Cardinali (Direttore Generale UNRAE), Dario Allevi (Sindaco di Monza e Presidente del Consorzio Reggia di Monza) e Fabrizio Sala (Vicepresidente Regione Lombardia). Assente il Sindaco della Città di Milano, Giuseppe Sala, che però ha voluto lasciare un messaggio alla platea.

Dalle loro parole è emerso il lavoro quotidiano di tutti gli interpreti, partito da lontano e al passo con la tabella di marcia, e il grande entusiasmo del tessuto cittadino milanese e monzese.

I COSTI (DELL’EVENTO E DEI BIGLIETTI)

Tutto ciò ha un costo. Se l’evento a un valore di 5 milioni di euro, per i visitatori, abituati alla gratuità del Salone dell’Auto di Torino - Parco Valentino, ci sarà un biglietto da 20 euro per poter accedere all'Autodromo di Monza.

Sul sito TicketOne sono già in vendita i biglietti d’ingresso. L'evento sarà aperto anche alla sera, con un prezzo del ridotto giovani serale di 10 euro. Sul sito ufficiale della manifestazione sono disponibili ulteriori informazioni.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy