Mondiale Rally: Citroën sull'asfalto di casa del Tour de Corse

06-Apr-2018  

Tutto pronto per la 4^ tappa del Mondiale Rally 2018. Dopo le prove su neve e ghiaccio di Montecarlo e Svezia e la polvere del Messico, gli equipaggi saranno impegnati in Corsica per il mitico Tour de Corse, su asfalto. Il Citroën Total Abu Dhabi WRT, dopo 2 podi consecutivi, è pronto a giocare il ruolo di terzo incomodo nella lotta tra la Ford del campione in carica Sébastien Ogier e la Hyundai di Thierry Neuville.
 

CITROËN CORRE IN CASA

Il Rally di Corsica venne fondato nel 1956 ed è valevole per il Campionato del Mondo Rally dal 1973. Il nome Tour de Corse deriva dal fatto che in origine la gara si svolgeva lungo le coste dell’isola della Bellezza. Negli anni il percorso è stato spostato sulle stradine montuose dell’interno, dove si nascono numerosi tornanti: per questo il Rally di Corsica è uno degli appuntamenti più difficili e spettacolari della stagione. Raffinatezza, precisione e maestria nella scelta delle gomme saranno richieste ai piloti. Il team Citroën Total Abu Dhabi WRT ha svolto alcuni giorni di prove la settimana passata e le sensazioni per la gara sono buone. Attenzione al meteo e al tracciato, modificato per più del 63% per questa 61^ edizione.
 

KRIS MEEKE, A CACCIA DEL PODIO IRIDATO

Il pilota di punta Kris Meeke, navigato da Paul Nagle, lo scorso anno ben figurò in Corsica, vincendo 3 delle 5 speciali, prima del mesto ritiro. Così il britannico, in classifica generale, ha parlato alla vigilia: “Il Tour de Corse è davvero una grossa sfida, con numerose difficoltà, ma mi è sempre piaciuto disputare questa corsa. Dall’inizio della stagione abbiamo visto che tutti hanno compiuto progressi, e spero dunque che potremo essere nei primi posti. I nostri test preparatori, effettuati su una grande varietà di strade, si sono rivelati fruttuosi. Ho la sensazione che abbiamo migliorato ancora nelle parti sporche e nei tratti sconnessi”.
 

SÉBASTIEN LOEB, BUONI RICORDI

Sébastien Loeb, con lo storico copilota Daniel Elena, sarà al via di un Rally Mondiale 2018 per la 2^ volta consecutiva. In totale sono 3 le gare in calendario dove il 9 volte iridato tornerà al volante. Nel suo palmarès figurano 4 successi sull’isola francese. Queste le sue impressioni: “Dopo avere guidato di recente la C3 WRC su terra, ho ritrovato in fretta i miei punti di riferimento durante i nostri test in Corsica. Ho delle sensazioni abbastanza positive. Rimane da sapere dove siamo rispetto agli avversari. Mi sono sempre trovato a mio agio sull’asfalto e in particolare sull’Isola della Bellezza. In ogni caso, è una prova che ho sempre apprezzato, anche se è ben lungi dall’essere facile. Sembra che le strade siano più veloci che alla mia epoca, benché ci siano ancora delle prove speciali strette, tecniche e piene di gibbosità”.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy