Alfa Romeo 'Winter Tour', Giulia e Stelvio sulla neve

10-Dic-2018  

La stagione sciistica è alle porte. A Courmayeur, Bormio e Madonna di Campiglio ci sarà anche Alfa Romeo, con il ‘Winter Tour’. In queste località sciistiche sarà possibile provare la driving experience Alfa Romeo, con Giulia e Stelvio protagoniste.

LE LOCALITÀ

Il marchio del Biscione darà prova delle qualità dei propri modelli anche su fondi ghiacciati o innevati. Il ‘Winter Tour’ consiste in prove su strada con piloti professionisti e anche sulla pista ghiacciata del Circuito Royal Driving, nei pressi di Courmayeur. Esperienze al volante emozionanti condotte in tutta sicurezza. A Courmayeur le Alfa si fermeranno sino al 6 gennaio 2019, al Palace Hotel di Bormio e al Savoia Hotel di Madonna di Campiglio fino a marzo, ma solo in alcuni selezionati fine settimana. Nella località trentina, al Fiat Chalet, fino a carnevale, ci sarà anche la musica del DJ Set Alfa Romeo, per una piacevole serata a motori spenti.

LE AUTO

Le auto a disposizione del ‘Winter Tour’ saranno le Giulia Veloce e le Stelvio. Entrambe equipaggiate con il propulsore 2.2 Turbo Diesel da 210 Cv a 3.750 giri/min e una coppia massima di 470 Nm a 1750 giri/min, e con il 2.0 Turbo Benzina da 280 Cv a 5250 giri/min e una coppia massima di 400 Nm a 2250 giri/min. Presente sulle nevi di Courmayeur anche il Quadrifoglio: Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio permetteranno al pubblico di scoprire tutta l’energia del motore 2.9 V6 Bi-Turbo benzina da 510 Cv.

COSA PROVARE

I percorsi del ‘Winter Tour’ consentiranno di apprezzare le ultime soluzioni tecnologiche di Alfa Romeo. Sulla Giulia Veloce e sulla Stelvio c’è per esempio il sistema di trazione integrale Q4. Progettato per gestire la trazione del veicolo in tempo reale, il sistema Q4 assicura tutti i vantaggi della trazione integrale, ma permette anche di ridurre i consumi e di godersi la spinta della trazione posteriore. La pista ghiacciata del Circuito Royal Driving, ma anche gli altri contesti di prova, sarà il luogo adatto dove testare i vari sistemi di sicurezza attiva, come il Forward Collision Warning con Autonomous Emergency Brake e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS e il Lane Departure Warning.

COSA GUARDARE

Dunque Alfa Romeo, dallo scorso fine settimana, ha colonizzato 3 rinomate località sciistiche italiane. Per chi soffre la guida in montagna e al volante di una Giulia o di una Stelvio proprio non ci vuole andare, potrà ammirare le loro linee pulite e tese, i dettagli stilistici e i ricchi contenuti. In particolare coloro che si avvicineranno alla Giulia Veloce noteranno i raffinati elementi estetici e i contenuti sportivi. Sia sulla carrozzeria sia all’interno, dove spiccano i nuovi sedili sportivi in pelle, riscaldati e con regolazione elettrica, il volante sportivo con impugnatura specifica e riscaldato, gli inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli della porta. Di serie la berlina offre anche i fari Bi-Xenon, il climatizzatore automatico bi-zona, il sistema Alfa DNA e il sistema infotainment Alfa Connect 6,5’’.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy