Abarth Racing, con Schumacher e Fittipaldi

16-Apr-2018  

Lo scorso fine settimana è stato impegnativo per Abarth. Il marchio dello scorpione, da sempre con la vocazione per le corse, ha partecipato a gare su pista e fuoristrada. In Germania debutto per 2 piloti dal cognome importante: David Schumacher ed Enzo Fittipaldi.

F4 BY ABARTH

Sul circuito di Oschersleben ha preso il via l’ADAC F4 Championship powered by Abarth. Si tratta della serie tedesca per monoposto spinte da motore Abarth T-jet da 160 CV. La categoria accoglie le tante promesse che sono emerse dal kart e si apprestano a debuttare sulle vettura formula. Sono 30 i piloti iscritti alla 4^ stagione del campionato tedesco, provenienti da 12 Paesi. Tra i concorrenti anche il figlio di Ralf Schumacher, David, e il nipote di Emerson Fittipaldi, Enzo. Il weekend di gare prevede 3 manches tra il sabato e la domenica. Fittipaldi ha centrato il 3° gradino del podio in Gara-2, migliorando in Gara-3 con un 2° posto. Schumacher non è andato oltre la 5^ piazza della prima gara.

RALLY TRICOLORE

Non solo pista per Abarth. Domenica scorsa in occasione del Rally di Sanremo, valevole per il Campionato Italiano Rally, 2 equipaggi sono stati schierati dal team Bernini Rally nell’ambito dell’Abarth 124 Rally Selenia International Challenge. Al volante Cristopher Lucchesi e Alberto Mussa, navigati rispettivamente da Massimiliano Bosi e da Titti Ghilardi. Queste le loro impressioni alla vigilia della gara: “Il Rally di Sanremo è una della gare che sogno da sempre, le strade sono difficili e ritmate, spero di confermare quanto di buono fatto nel Rally Il Ciocco”, ha detto Lucchesi;  “Ho sempre avuto in mente le immagini delle Fiat 124 Spider Abarth che si inerpicavano sulla salita di Baiardo e oggi correre con l’interpretazione attuale di questo modello mi dà una grande emozione”, ha ricordato Mussa. Al termine del percorso lungo 491 km, 152 dei quali di velocità cronometrata, ripartiti su 10 prove speciali, la classifica ha decretato un 21° posto assoluto per Lucchesi-Bosi che gli è valso il successo di categoria, come avvenuto nel Rally Il Ciocco; 35° posto invece per Mussa-Ghilardi, all’esordio nella serie italiana.

RALLY INTERNAZIONALI

In Spagna e in Svizzera Abarth ha schierato l’Abarth 124 rally nel Rally Sierra Morena e nel Criterium Jurassien, gara d’apertura del campionato elvetico. Lo scorso anno sulle strade iberiche Abarth conquistò il titolo R-GT di Rally su asfalto col team SMC Junior Motorsport, al suo 1° anno. Quest’anno i piloti sono Alberto Monarri e Rodrigo Sanjuan: “Siamo entusiasti di far parte di un marchio così prestigioso come Abarth - ha dichiarato lo spagnolo Monarri - Abbiamo un compito impegnativo, confermare il successo dello scorso anno nel campionato spagnolo  asfalto. Ho iniziato a correre nei rally con la Fiat Punto Cup nel 2002 e sono quindi molto legato a questo marchio”. In Svizzera invece spazio al team Zeughaus Garage con l’equipaggio elvetico Beat e Janine Wissen: “Da anni corro con le Abarth 500 R3T e in questa stagione ho deciso di compiere un salto in avanti con questa bellissima 124 rally”, ha spiegato Beat Wissen.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy