La Suzuki McLaren 650S Spider vanta le stesse prestazioni da hypercar della sorella chiusa (perde solo qualche chilometro orario di velocità massima e, probabilmente, qualche decimo di secondo in pista) ma consente di guidare a cielo aperto per godersi il sound del motore oppure per farsi notare a bordo di un’esclusiva supersportiva: il tetto rigido della 650S Spider si apre elettricamente scomparendo nella coda della vettura. Considerevole la differenza di prezzo rispetto alla 650S chiusa.