Toyota, a Ginevra 2 Aygo speciali

16-Feb-2019  

Al Salone di Ginevra 2019 Toyota presenterà 2 special edition della city car Toyota Aygo. Non solo livree colorate e dettagli estetici più curati: la Aygo ‘x-wave orange’ e la Aygo ‘x-cite’ portano la piccola giapponese su un livello mai raggiunto in termini di maneggevolezza e performance.

L’ULTIMO AGGIORNAMENTO

Aggiornata nel 2018, la nuova Toyota Aygo mantiene ovviamente la tipica firma a ‘X’ sul muso. Ora però è stata trasformata in un elemento architettonico tridimensionale molto evidente. L’upgrade del design anteriore ha coinvolto anche i gruppi ottici Keen Look, con Luci Diurne integrate molto grintose per una city car. Sotto i gruppi ottici ci sono inserti che accentuano la presenza su strada della vettura, mentre stabilità e agilità sono suggerite dalla sezione inferiore che racchiude la griglia. Il passaggio dall’anteriore alle fiancate è graduale con le nuove lenti esterne inserite nei gruppi ottici. Il dinamismo è esaltato anche dalle nuove livree che uniscono cromaticamente i gruppi ottici anteriori e il montante posteriore inglobando le calotte degli specchi retrovisori in tinta. La coda è impreziosita dalle nuove Luci Diurne a LED. I paraurti sono più larghi e ribassati rispetto alle generazioni precedenti a tutto vantaggio della percezione di stabilità e solidità.

LA SPECIALE ‘X-WAVE ORANGE’

La nuova Aygo ‘x-wave orange’ si caratterizza per la tinta bianca con tetto apribile in tela di colore Orange, rifiniture Pop Orange anteriori, posteriori e laterali e retrovisori Pop Orange. L’allestimento prevede inoltre fendinebbia, vetri posteriori oscurati e cerchi in lega neri da 15’’ a 10 razze con ring coprimozzo arancione. A bordo, la console centrale e la plancia montano inserti Piano Black, mentre le bocchette di ventilazioni laterali e la cornice del cambio sono arancioni, coordinati con le rifiniture dei tappetini. A coronamento dello stile la ‘x-wave orange’ ha i sedili con rifiniture in pelle.

LA SPECIALE ‘X-CITE’

La ‘x-cite’ che vedremo a Ginevra presenta invece una livrea bicolore Orange con tetto nero, coordinata con lo spoiler anteriore e con i retrovisori. Il trattamento degli esterni è completato dall’aggiunta di fendinebbia, vetri posteriori oscurati e cerchi in lega Glossy Black da 15’’ a 10 razze. Gli interni sono rifiniti con inserti Gloss Black sulla console centrale e sulla plancia, con una cornice cromata per la leva del cambio e con le bocchette laterali arancioni. L’allestimento ‘x-cite’ è equipaggiato con tappetini con bordi arancioni e con un tessuto Manhattan per i sedili.

DI SERIE E OPTIONAL

Di serie entrambe le special edition hanno il climatizzatore automatico, i comandi audio al volante e il sedile lato guida regolabile in altezza. Come optional sarà possibile aggiungere la Smart Entry e per la sola versione ‘x-cite’ i sedili in pelle. Il Display Audio da 7’’ del sistema multimediale supporta le applicazioni Apple CarPlay e Android Auto ed è equipaggiato con telecamera posteriore. Infine è presente il Toyota Safety Sense di serie.

TECNOLOGIE DI SICUREZZA ATTIVA

Il Toyota Safety Sense raggruppa numerose tecnologie di sicurezza attiva. Per esempio a velocità comprese tra i 10 e gli 80 km/h, il sistema di Pre-Collisione permette di rilevare la presenza di auto davanti al veicolo e di ridurre il rischio di tamponamento. In caso di possibile collisione il sistema predispone il guidatore alla frenata attraverso un alert visivo e sonoro, prepara il sistema frenante ad applicare una forza extra, oppure in caso di emergenza aziona i freni in automatico. C’è poi il sistema di Avviso Superamento Corsia capace di monitorare la segnaletica orizzontale e aiutare a prevenire incidenti causati dall’allontanamento dalla carreggiata.

IL MOTORE PLURIPREMIATO

Il motore che spinge le nuove Aygo è il pluripremiato VVT-i da 998 cc, 3 cilindri, 12 valvole DOHC conforme agli standard EURO 6.2. L’unità è stata rivista per abbinare il giusto bilanciamento tra consumi e potenza. Il propulsore sviluppa 53 kW e 72 Cv a 6.000 giri/min. L’accelerazione 0-100 km/h avviene in 13,8 secondi, con una velocità massima di 160 km/h.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy