Le supercar più attese del Salone di Ginevra 2018

07-Mar-2018  

Sono tre le supercar più attese del Salone di Ginevra 2018: una tedesca (la Porsche 911 GT3 RS restyling), un'italiana (la Ferrari 488 Pista) e una britannica (la McLaren Senna Carbon Theme by MSO). Scopriamole insieme.


PORSCHE 911 GT3 RS RESTYLING

La Porsche 911 GT3 RS restyling svelata al Salone di Ginevra 2018 arriverà nelle concessionarie ad aprile (prezzi da 201.378 euro).

Dotata di un motore 4.0 V8 aspirato da 520 CV (20 in più di prima) abbinato ad un cambio automatico PDK a doppia frizione a sette rapporti, può raggiungere una velocità massima di 312 km/h e impiega 3,2 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Tra gli optional più sfiziosi disponibili sulla Porsche 911 GT3 RS segnaliamo il pacchetto gratuito Clubsport (roll-bar, estintore manuale, predisposizione per l'interruttore per scollegare la batteria e cintura di sicurezza a sei punti) e il pacchetto Weissach, che contribuisce a ridurre il peso della vettura grazie a componenti in fibra di carbonio usati per telaio, interni e carrozzeria.


FERRARI 488 PISTA

La Ferrari 488 Pista vista a Ginevra 2018 raccoglie l'eredità della 458 Speciale e rispetto alla 488 GTB da cui deriva pesa 90 kg in meno e ha 50 CV in più.

Il motore 3.9 biturbo da 720 CV e 770 Nm di coppia – il più potente V8 di sempre mai uscito da Maranello – permette alla supercar del Cavallino di raggiungere una velocità massima di 340 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi (“0-200” in 7,6 s).

Numerosi gli elementi aerodinamici presenti sulla Ferrari 488 Pista derivati dal mondo delle competizioni: l'S-Duct frontale, ad esempio, arriva dalla F1 mentre i diffusori anteriori determinano un aumento del carico verticale totale grazie all'adozione della rampa studiata per la 488 GTE. Senza dimenticare lo spoiler più alto ed esteso.

Tra le novità tecnologiche segnaliamo invece il sistema Ferrari Dynamic Enhancer che utilizza un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno.


MCLAREN SENNA CARBON THEME BY MSO

La McLaren Senna Carbon Theme by MSO è una versione speciale della supercar britannica realizzata dal reparto MSO (McLaren Special Operations) dedicato alle personalizzazioni.

Creata per omaggiare Ayrton Senna, questa vettura può vantare la carrozzeria in fibra di carbonio a vista impreziosita dalla profilatura in Solar Yellow delle pedane esterne, dell'ala posteriore e delle lame aerodinamiche e le pinze dei freni verdi. I colori del casco del leggendario pilota brasiliano si ritrovano anche nell'abitacolo: verde usato per i pistoni delle portiere e per le cuciture a contrasto sui sedili in Carbon Black Alcantara (con la S di Senna nei poggiatesta, lettera presente anche in una finitura satinata in fibra di carbonio a vista sui piatti dell'ala posteriore), giallo per la striscia centrale in pelle sul volante.

Autore: Marco Coletto
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy