Le novità dello stand Mercedes al Salone di Ginevra 2018

07-Mar-2018  

Mercedes approfitterà del Salone di Ginevra 2018 per svelare tante novità interessanti: le più importanti sono senza dubbio la classe A e la AMG GT Coupé 4 porte ma non vanno sottovalutate altre anteprime (la classe C restyling, la classe S Maybach restyling e la G 63 AMG).


MERCEDES CLASSE A

La quarta generazione della Mercedes classe A - presentata al Salone di Ginevra 2018 e ordinabile già da marzo - è più grande (4,42 metri di lunghezza) e più spaziosa di prima e offre un abitacolo più raffinato impreziosito da un nuovo sistema multimediale chiamato MBUX basato sull’intelligenza artificiale.

La gamma motori al lancio comprende tre unità sovralimentate: due a benzina con filtro antiparticolato (1.3 da 163 CV e 2.0 da 224 CV) e un 1.5 diesel da 116 CV. 
 

MERCEDES-AMG GT COUPÈ 4 PORTE

La Mercedes-AMG GT Coupé 4 porte - variante dotata di porte posteriori della supercar della Stella - sarà la risposta della Casa di Stoccarda alla Porsche Panamera. 
 

MERCEDES CLASSE C RESTYLING

Il restyling della quarta generazione della Mercedes classe C - arrivato cinque anni dopo il lancio della berlina della Stella - sarà svelato ufficialmente al Salone di Ginevra 2018.

Le differenze estetiche più rilevanti rispetto alla vecchia serie riguardano soprattutto il design dei paraurti e qualche dettaglio interno mentre per quanto riguarda la tecnologia segnaliamo l’ingresso nel listino degli optional della strumentazione completamente digitale. 
 

MERCEDES CLASSE S MAYBACH RESTYLING

Tempo di restyling anche per la Mercedes classe S Maybach: la variante più esclusiva (nonché più ingombrante: 20 cm di lunghezza e di passo in più rispetto alla versione Lunga) dell’ammiraglia di Stoccarda presenta una nuova mascherina a listelli verticali, la vernice bicolore optional e nuovi cerchi da 20”. Due i motori, entrambi biturbo a benzina: un 4.0 V8 da 469 CV per la 560 (disponibile anche a trazione integrale) e un 6.0 V12 da 630 CV per la 650. 
 

MERCEDES G 63 AMG

La Mercedes G 63 AMG - variante più cattiva della seconda generazione della mitica fuoristrada classe G (recentemente rinnovata dopo quasi 40 anni di onorata carriera) - debutterà sul mercato a giugno 2018 dopo il vernissage al Salone di Ginevra.

Design aggressivo, cerchi in lega fino a 22”, sospensioni adattive AMG Ride Control di serie e un motore 4.0 V8 biturbo da 585 CV e 850 Nm di coppia con sistema di disattivazione dei cilindri abbinato ad un cambio automatico a 9 rapporti. Le prestazioni? Da supercar: 220 km/h di velocità massima (240 per chi opta per il pacchetto AMG Driver’s Package) e 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Autore: Marco Coletto
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy