Spia del motore accesa: quando preoccuparsi?

19-Ott-2021  
  • Spia motore

La spia del motore è quella che più spaventa gli automobilisti quando si accende.

Di seguito troverete una guida completa alla spia del motore accesa: cos'è, perché si accende, cosa fare e quali sono le situazioni in cui preoccuparsi.

INDICE
Qual è la spia del motore?
Di che coloro e' la spia?
In quali casi non bisogna preoccuparsi della spia del motore accesa?
Cosa succede se la spia motore rimane accesa dopo aver avviato il motore?
La spia motore è accesa ma non lampeggia. Cosa significa?
La spia motore è accesa, non lampeggia ma l'auto va bene. Cosa significa?
Cos'è la valvola EGR?
Come si risolve il problema della valvola EGR sporca?
Cosa fare quando la spia è accesa ma non lampeggia?
La spia motore lampeggia: cosa significa?
Cos'è la sonda lambda?
Perché si guasta la sonda lambda?
Quali danni provoca una sonda lambda difettosa oltre all'accensione della spia motore?

La spia del motore – nota anche come spia controllo avaria motore – si trova sul cruscotto e riproduce la sagoma di un propulsore.

La spia del motore appartiene al gruppo delle spie gialle (in quanto emette una luce color giallo ambra), quelle che si accendono all'avvio della vettura per effettuare i check di sistema e che segnalano la presenza di un difetto o di un problema che richiede un controllo o un intervento.

In condizioni normali si accende ogni volta che si ruota la chiave di avviamento e se si spegne appena avviato il motore non c'è da preoccuparsi.

Questa accensione significa semplicemente che il sistema – che ha il compito di tenere sotto controllo l'efficienza dell'impianto, di segnalare un aumento delle emissioni e di comunicare la necessità di sostituire i componenti deteriorati - sta effettuando una diagnosi dei componenti correlati alle emissioni presenti sulla vettura.

Dipende se la spia lampeggia o no: in entrambi i casi si consiglia di portare il prima possibile l'auto dal meccanico.

Se la spia rimane accesa o si accende durante la marcia significa che ci sono malfunzionamenti all'impianto di iniezione. I problemi nel sistema di alimentazione/accensione possono provocare elevate emissioni allo scarico, possibile perdita di prestazioni, cattiva guidabilità e consumi elevati.

Probabilmente si tratta della valvola EGR sporca.

Una valvola che ha la funzione di mettere in ricircolo una parte dei gas di scarico per inviarli nuovamente al collettore di aspirazione. In questo modo si abbassa la temperatura nei cilindri e quella nei gas di scarico e calano conseguentemente le emissioni di NOx (ossidi di azoto). Sulle auto diesel che percorrono pochi chilometri la valvola EGR tende a sporcarsi.

Pulendola con prodotti chimici specifici o – quando non basta – sostituendola.

Si può proseguire la marcia evitando però di richiedere sforzi gravosi al motore o forti velocità. Siccome l'uso prolungato della vettura con la spia accesa fissa può causare danni bisogna recarsi il più presto possibile in un'officina.

Significa che ci sono problemi più gravi da gestire, come un possibile danneggiamento del catalizzatore. La sonda lambda potrebbe comunicare dati errati alla centralina e provocare danni gravi al motore a causa di un errato rapporto aria/carburante iniettato nei cilindri.

La sonda lambda ha il compito di rilevare il contenuto di ossigeno residuo nel gas di scarico e di inviare alla centralina del motore un segnale elettrico per la regolazione della composizione della miscela.

I guasti della sonda lambda hanno diverse cause: cortocircuiti interni ed esterni, massa/alimentazione elettrica mancante, surriscaldamento, depositi/imbrattamento, danni meccanici e utilizzo di carburante con piombo/additivi.

Aumento dei consumi di carburante e delle emissioni dei gas di scarico e riduzione della potenza del motore. Cosa bisogna fare se la spia lampeggia? Rilasciare il pedale dell'acceleratore portandosi a bassi regimi fino a quando la spia smette di lampeggiare e proseguire la marcia adottando un'andatura moderata per evitare condizioni che possano provocare ulteriori lampeggi.

Autore: Redazione