Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia

05-Apr-2018  
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 01
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 02
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 03
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 04
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 05
  • Volkswagen, aiuti per parcheggio e cambio corsia 06

Guidare una Volkswagen sarà sempre più agevole e sicuro. Non solo per il Park Assist 3.0, ma anche grazie ai segnali sonori del Rear Traffic Alert e ai LED del Blind Spot Monitor.
 

REAR TRAFFIC ALERT, UN BEEP PER L’USCITA DAL PARCHEGGIO

Quando si esce da un parcheggio perpendicolare alla strada in retromarcia la manovra può essere rischiosa. Per questo la Volkswagen ha affinato il dispositivo di assistenza Rear Traffic Alert: un segnale sonoro avvisa chi sta al volante del sopraggiungere di un mezzo in direzione trasversale alle proprie spalle. Ciò avviene grazie ad appositi sensori radar, in aggiunta a quelli a ultrasuoni adibiti a prevenire gli urti, che monitorano le zone ai lati del posteriore. Se il conducente non si accorge del segnale emesso dal Rear Traffic Alert, il sistema è capace di avviare in automatico la frenata di emergenza.
 

BLIND SPOT MONITOR, UN LED PER GLI ANGOLI CIECHI

La Volkswagen aggiunge alla sua lunga lista di dispositivi di assistenza il Blind Spot Monitor. Esso poggia su un concetto simile al Rear Traffic Alert, nel senso che aiuta gli automobilisti nel sopperire alla mancanza di visibilità in certe situazioni. Ma il Blind Spot Monitor funziona durante la marcia, sopra i 15 Km/h. Per esempio nelle strade a più corsie quando ci si vuole spostare si dà una rapida occhiata agli specchietti per vedere la situazione alle nostre spalle. Esiste però una zona di angolo cieco dove la visibilità è limitata. Il Blind Spot Monitor avvisa il conducente, tramite indicatori a LED integrati nei retrovisori esterni, della presenza di veicoli attorno al veicolo. Sensori radar posizionati al posteriore monitorano la zona dietro e accanto alla vettura, accorgendosi di un ostacolo entro 20 m. Il dispositivo allerta chi sta al volante accendendo il LED nel retrovisore corrispondente alla zona di rischio; la luce inizierà a lampeggiare se viene attivata la freccia dello stesso lato.
 

LANE ASSIST, UNA VIBRAZIONE PER I CAMBI DI CORSIA

E se il cambio di corsia è imminente, nonostante il lampeggiare del LED, sulle Volkswagen con il Lane Assit il volante emetterà una vibrazione e un impulso di controsterzo. L’auto potrà controsterzare in maniera dolce e in modo continuativo. Chi sta alla guida comunque non è mai scalzato del tutto dai sistemi di sicurezza: si potrà ignorare l’azione del Lane Assist esercitando una leggera resistenza sul volante.

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica