Suzuki Rally Trophy, si corre a Sanremo

13-Apr-2018  

Il Suzuki Rally Trophy 2018 questo fine settimana entrerà nel vivo con la spettacolare tappa del Rallye Sanremo. Il classico Rally della Città dei Fiori è sede del secondo appuntamento della serie monomarca, giunta alla 65^ edizione.

I 10 TROFEISTI

Oggi, venerdì 13 aprile, si disputerà la prima prova speciale nel pomeriggio. Una decina gli equipaggi al via iscritti al Trofeo, quest’anno alla sua 5^ edizione: Rivia Simone e Faettini Nicolo (Versilia Rally Team); Cogni Giorgio e Zanni Gabriele (Meteco Corse); Denaro Sergio e De Paoli Marta (CST Sport); Scalzotto Andrea e Andrian Fabio (Funny Team); Strabello Paolo e Scardoni Paolo (Destra 4); Cazzola Martino e Bianchi Davide (Destra 4); Martinelli Stefano e Baldacci Sara (G.R. Motorsport); Poggio Fabio e Balducchi Martina (CST Sport); Caldani Marco e D'Alessandro Joe (Freddy's Team); Pollarolo Andrea e Pozzoni Alessandra (Novara Corse). Oltre ai 10 ‘trofeisti’ ci sarà in questa occasione anche la coppia Ventoso Nicolò-Boi Sonia (Racing For Genova). La seconda, e ultima, prova speciale si terrà invece domani sera. Leader della classifica è il parmense Simone Rivia, vincitore della prima gara in Toscana. Invece nella categoria Under 25 guida la graduatoria il piacentino Giorgio Cogni.

LA NUOVA SWIFT RALLY

Tutti i piloti del campionato saranno al volante della Suzuki Swift Sport 1600 R1B o della Suzuki Swift 1.0 BoosterJet RSTB. La nuova auto da rally della Casa di Hamamatsu, omologata nella categoria Racing Start (Classe RSTB 1.0), ha ben figurato all’esordio. Nello scorso Rally Il Ciocco e Valle del Serchio la vettura è stata apprezzata per il buon assetto e per la facilità di messa a punto rispetto alla versione precedente. Anche dal punto di vista delle prestazioni velocistiche la Swift, piccola ma cattiva, ha soddisfatto i concorrenti grazie alla tecnologia Heartect, al motore 1000 di cilindrata con 3 cilindri e 12 valvole a iniezione diretta e turbocompressore. Quest’ultimo ha permesso potenze simili a quelle dei propulsori aspirati di cilindrate superiori. Le gomme, per un monomarca Suzuki, non potevano che essere fornite da un costruttore del Sol levante: Toyo. Prossimo appuntamento il 6 maggio, per un altro Rally mitico: il 102° Targa Florio.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy