BMW, nuove X3 M e X4 M

15-Feb-2019  
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 01
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 02
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 03
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 04
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 05
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 06
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 07
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 08
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 09
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 10
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 11
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 12
  • BMW, nuove X3 M e X4 M 13

La celebre M della BMW arriva per la prima volta su vetture del marchio dell’elica blu di medie dimensioni. BMW presenta le nuove X3 M e X4 M, entrambe con la versione ultra performance denominata ‘Competition’.

NUOVI MOTORI FINO A 510 CAVALLI

Si allarga la famiglia M della BMW. Arrivano sul mercato altri 2 modelli ad alte prestazioni, per la prima volta nei segmenti SAV (Sports Activity Vehicle) e SAC (Sports Activity Coupe). Con questa versione, ancora più spinta nell’allestimento M Competition, la X3 e la X4 raggiungono il massimo livello in fatto di dinamica, agilità e precisione. Incominciamo dal motore. Sotto al cofano troviamo un 6 cilindri in linea, il più potente mai visto in azione su un'auto BMW M. Ad alto regime di giri e con la tecnologia M TwinPower Turbo l’unità è in grado di sviluppare una potenza massima di 353 kW/480 Cv insieme a una coppia di picco di 600 Nm. La versione dell’unità bi-turbo approntata per le varianti ‘Competition’ eroga 22 kW/30 Cv in più e arriva sino a 375 kW/510 Cv.

NUOVO SISTEMA DI TRASMISSIONE INTEGRALE

Il nuovo motore è abbinato al cambio a 8 rapporti M Steptronic con Drivelogic e sistema di trasmissione integrale M xDrive. L'M xDrive ha una prevalenza sulla trazione posteriore e offre 2 modalità di guida AWD. Il sistema di trazione integrale riesce a distribuire la potenza del motore tra le 4 ruote per offrire trazione, agilità e stabilità direzionale ottimali. Entrambe le nuove M accelerano da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, mentre le loro versioni ‘Competition’ raggiungono i 100 km da ferme in soli 4,1 secondi.

TECNOLOGIA DI ASSETTO M SPECIFICA

Il dinamismo e la precisione delle nuove BMW X3 M e X4 M deriva da diversi elementi. Per esempio il rinforzo del corpo vettura e una sofisticata tecnologia di assetto per gestire la potenza del motore. Poi ci sono 3 impostazioni per regolare le sospensioni Specifiche M a controllo elettronico. Il pacchetto tecnologico si completa con uno sterzo specifico per M e potenti freni compound M. Tra gli equipaggiamenti di serie ci sono i cerchi in lega da 20’’ M. Così come è possibile regolare gli ammortizzatori e le modalità M xDrive, è possibile calibrare le caratteristiche del motore, della trasmissione e dello sterzo. Infine c'è il sistema DSC che consente lo slittamento controllato delle ruote in M Dynamic Mode.

ELEMENTI M DESIGN

Le linee della carrozzeria delle BMW M ottimizzano i flussi d'aria per il raffreddamento e l’aerodinamica. All'interno troviamo sedili sportivi regolabili elettricamente, i rivestimenti in pelle Vernasca, il cockpit specifico M, il volante in pelle M e la leva selettrice del cambio M. La sportività dei sedili è esaltata dal rivestimento in pelle Merino e dal badge specifico, presente anche sui pannelli porta e sulla console centrale. Il pacchetto Carbon presenta elementi in fibra di carbonio per le prese d’aria, per gli air blades nel paraurti anteriore e per l’estrattore d’aria posteriore. Di serie, anche sull’allestimento ‘Competition’, ci sono i fari a LED, il sistema di altoparlanti hi-fi e il pacchetto di navigazione ConnectedDrive. Opzionali sono invece l’ultimo sistema di assistenza alla guida e i servizi digitali BMW Connected e BMW ConnectedDrive.

LA VERSIONE ‘COMPETITION’

Le 2 nuove M in versione ‘Competition’ sono rese ancor più aggressive dai dettagli in nero lucido sui bordi del doppio rene, sulle calotte degli specchietti, sulle alette M e sullo spoiler posteriore (versione SAC). X3 M 'Competition' e X4 M 'Competition' montano cerchi da 21’’ in nero lucido e uno scarico sportivo M. All’interno entrambe si caratterizzano per i rivestimenti speciali in pelle bicolore con inserti in Alcantara, disponibili come optional. Corona gli elementi in più lo spoiler posteriore in carbonio.

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica