Renault Mégane R.S. Trophy-R, record al Nurburgring

03-Giu-2019  
  • Renault Mégane R.S. Trophy-R, nuovo record al Nurburgring

Lo scorso 24 maggio, a Montecarlo, Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg hanno presentato la nuova Renault Mégane R.S. Trophy-R. Fresca primatista sul mitico circuito del Nurburgring, è il modello più performante che sia mai stato commercializzato dal marchio della Losanga.

IL MODELLO PIÙ PERFORMANTE IN EDIZIONE LIMITATA

Con la nuova Mégane R.S. Trophy-R, Renault alza l’asticella tra le trazione anteriore di serie. Proprio in questa categoria la francese ha fatto registrare il tempo record alla Nordschleife. Rispetto al modello Mégane R.S. Trophy, la Mégane R.S. Trophy-R è più prestazionale. Merito della riduzione di peso (fino a 130 kg), al lavoro sull’aerodinamica e agli sviluppi nell’aderenza al suolo. Immutato invece il motore da 300 cavalli. Sul mercato arriverà prima della fine dell’anno, in serie limitata.

GLI INGREDIENTI DEL SUCCESSO

A far battere il cuore degli appassionati di Renault Sport ci sono gli scarichi Akrapovic, l’impianto frenante Brembo, i pneumatici Bridgestone, gli ammortizzatori Ohlins e i sedili sportivi Sabelt. Per la cronaca, il tempo record è stato di 07’40’’100 lungo il percorso di 20,600 km della Nordschleife.

L’ESORDIO NEL PRINCIPATO

Il venerdì che ha preceduto il Gran Premio di Monaco di Formula 1, la coppia di piloti del team Renault, Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, ha svezzato la Mégane R.S. Trophy-R tra il Tabaccaio e le Piscine. Nella tradizione quindicinale di Renault Sport, la Mégane R.S. Trophy rappresenta un fiore all’occhiello. La vettura è stata sviluppata da un team dedicato in tempi strettissimi. 3 i capisaldi di questo progetto: massimo alleggerimento, aerodinamica rivisitata e sviluppo più radicale degli assali. Il risultato lo si è potuto misurare lo scorso 5 aprile, quando sulla Nordschleife del Nurburgring la francese ha fatto segnare il miglior crono di categoria.

IL RECORD DELL’INFERNO VERDE

Il rapporto tra la Mégane R.S. e ‘l’Inferno Verde’ è iniziato nel 2008, con un primissimo record nella categoria trazione di serie. Un tempo che è stato migliorato 3 anni più tardi dalla 2^ generazione della Mégane R.S. in versione Trophy, pilotata da Laurent Hurgon, lo stesso detentore dell’ultimo record della Mégane R.S. Trophy. I tempi sulla celebre Nordschleife fino al 2019 venivano registrati sul percorso di 20,600 km: partenza del crono alla fine della zona T13, e fine del crono sulla linea di partenza/arrivo. Da quest’anno invece il percorso ufficiale è il giro completo di 20,832 km: partenza e fine del crono sulla linea di partenza/arrivo. È in questo contesto che il record della Mégane R.S. Trophy-R è stato registrato nella categoria ‘compact cars’.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy