Lexus, ecco la RX ibrida da 7 posti

04-Giu-2018  

Lexus, il marchio di lusso della Toyota, presenta la nuova RX in versione 7 posti e Hybrid. Realizzata per il mercato europeo, da giugno la Suv è arrivata in Italia. Nel nostro Paese sono state oltre 14.000 le RX rilasciate da quando, 20 anni fa, Lexus realizzò la prima Sport Utility Vehicle di lusso.

C’È POSTO IN TERZA FILA

In Italia questa Lexus è già ordinabile e sarà presente nelle concessionarie da metà giugno. Gli allestimenti disponibili sono 2: Executive a 74.150 euro e Luxury a 81.150 euro. Più spazioso e confortevole del modello base, la nuova Lexus RX L Hybrid si conferma vettura di spicco della Casa giapponese. Questa specifica versione è l’ideale per le famiglie numerose e attente all’ambiente. Lo spazio di carico è pratico e funzionale, mentre la fila di sedili aggiuntiva non è soffocante. L’intero abitacolo e il corpo vettura sono infatti stati progettati per ospitare al meglio il 6° e il 7° passeggero. Ciò ha comportato un naturale allungamento della vettura, ma di soli 11 cm.

TRAZIONE INTEGRALE MISTA

La nuova Suv di Casa Lexus abbina l’iniezione diretta ad un propulsore benzina 3.5 V6, che, insieme ad un’unità elettrica, sviluppa una potenza pari a 230 Kw e 313 CV. I consumi vengono ridotti, considerando che nel ciclo combinato sono pari a 6,0 l/100 km, con emissioni di CO2 che si attestano sui 138 g/km. Nello specifico il sistema E-Four di Lexus fornisce la trazione alle ruote posteriori tramite il motore elettrico ausiliario, mentre le anteriori sono spinte da quello termico, ma anche dallo stesso elettrico o dalla combinazione dei due. L’energia sulle posteriori è adattiva, nel senso che si adegua allo stile di guida e alle condizioni della strada. E mentre il veicolo frena, il motore elettrico recupera l’energia cinetica come fosse un generatore.

'OMOTENASHI', LA FILOSOFIA GIAPPONESE A BORDO

La tipica ospitalità giapponese si prende cura dell’abitabilità della nuova Lexus RX L Hybrid. Lo spazio per la testa di tutti i passeggeri è garantito dalla forma più inclinata del portellone e dal ricollocamento del motore del tergilunotto posteriore, messo sulla parte bassa del cristallo. Il comfort alla terza fila è dato dal fatto che la seconda fila è leggermente più alta, dai 2 portabicchieri, dal controllo del clima e dalla tappezzeria in pelle. Anche accedere agli ultimi due posti non è difficoltoso, grazie ai sedili dotati di un meccanismo che consente loro di slittare in avanti fino a un massimo di 150 mm, un unicum per la categoria. Volendo la 3^ fila è ribaltabile elettricamente: il vano di carico in questa configurazione è lungo 1.067 mm. Optional interessante, a proposito del vano di carico, è il portellone con apertura elettrica: basta avvicinare la mano al logo Lexus per attivarlo e iniziare a caricare.

5 STELLE PER 7 POSTI

Per la sicurezza la RX L Hybrid è equipaggiata di serie con il Lexus Safety System+. Questo pacchetto prevede il sistema Pre-Crash con riconoscimento dei pedoni, l’assistenza al mantenimento di corsia con correzione automatica della sterzata, i fari abbaglianti automatici e il Cruise Control adattivo. Salendo con gli allestimenti troviamo anche il Blind Spot Monitor con Panoramic View Monitor, l’Intelligent Parking Sensor, il sistema di allerta traffico posteriore con funzione freno e i fari abbaglianti automatici adattivi. Alla sicurezza passiva ci pensano gli airbag a tendina che coprono ora anche la terza fila di sedili. Non a caso la RX L Hybrid ha ricevuto 5 stelle di punteggio nell’Euro NCAP per la sicurezza.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy