Michelin, al fianco degli atleti della Swimrun Cheers Race

16-Giu-2019  

Ieri a Stresa, sul Lago Maggiore, si è tenuta la Swimrun Cheers Race. Michelin, il Costruttore di pneumatici francese, è stato partner di una delle gare di endurance più impegnative al mondo.

CONTRO ACQUA, TERRA E ASFALTO

Acqua, sterrato e asfalto: ecco gli ostacoli della Swimrun Cheers Race, la competizione di endurance più dura. Gli stessi ostacoli che Michelin si trova a dover fronteggiare ogni giorno. La gara si è disputata ieri, sabato 15 giugno. I partecipanti hanno potuto scegliere 3 opzioni di percorso differenti, da 26, 37 o 50 chilometri.

IL PERCORSO

La partenza della Swimrun Cheers Race è stata collocata a Stresa. Di prima mattina gli atleti hanno attraversato il lago fino a Verbania, con frazioni di corsa all’interno delle 3 Isole Borromee. Poi è stata la volta della risalita, di corsa, verso il pittoresco lago di Mergozzo, nel quale i podisti si sono tuffati per attraversarlo a nuoto. Infine il ritorno verso Stresa, con altre frazioni tra le acque del fiume Toce e del Lago Maggiore.

L’OMINO A STRESA

La novità dell’edizione della Swimrun Cheers Race 2019 è stata la gara da 50 km. Gli organizzatori hanno così alzato il livello di difficoltà, con il picco della scalata del Monte Mottarone di 20 km, per un dislivello totale di oltre 1.300 metri. Oltre alla manifestazione sportiva, la Swimrun Cheers comprende anche il Cheers Sport Festival. Sul lungolago di Stresa da venerdì a questa sera ci sarà un villaggio nel quale Michelin sarà presente per sensibilizzare i visitatori sul tema del valore e della durata delle cose. Si tratta della nuova campagna del marchio dell’omino, che si manifesta anche con il concorso social #Madetolast, partito lo scorso 31 maggio.

‘FATTO PER DURARE’

La disciplina dello Swimrun nasce in Svezia nel 2011. Gli atleti sono impegnati in un percorso che unisce corsa e nuoto su percorsi all’aperto e in acque libere. La differenza con discipline note, come l’aquathlon e il triathlon, è l’assenza di una zona di cambio dove poter sostituire l’equipaggiamento: alla Swimrun si corre con la muta e si nuota con le scarpe. Michelin vede in questo sport un perfetto esempio della sua filosofia ‘long lasting performance’ come Costruttore di pneumatici. Il brand dell’omino intende dimostrare come sia possibile viaggiare in sicurezza con gomme Michelin consumate fino al limite legale di usura.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy