Michelin: l’automobilista informato risparmia e salva l’ambiente

27-Set-2019  

Un automobilista poco informato non solo mette a rischio la propria sicurezza, in alcuni casi inquina di più e spende anche di più. Quasi il 56% degli automobilisti, infatti, non sa che il limite legale del battistrada di uno pneumatico usurato è di 1,6 mm, e quindi lo cambia prematuramente, anche quando mancano più di 3 mm.

Ma quanta differenza possono fare questi pochi mm? Questo risparmio di gomma eviterebbe uno smaltimento di ben 128 milioni di pneumatici all’anno, e questo solo in Europa, con un guadagno di 6,6 tonnellate di Co2. Come se non bastasse, il portafogli degli automobilisti risparmierebbe 6,9 miliardi di euro ogni anno. Quindi la risposta alla domanda “quanta differenza possono fare questi pochi mm?” è: moltissima.

Le iniziative Michelin

Michelin ha dato il via a tre diverse iniziative che hanno come scopo quello di sensibilizzare e informare gli automobilisti.

La prima si chiama “Check&Go”, un tour che ha toccato venti città italiane e che ha offerto un controllo gratuito dell’usura dei pneumatici (tramite tecnologia laser) coinvolgendo più di 1300 veicoli. I dati derivati dal test ci dicono che solo il 6% dei veicoli circolava con un battistrada residuo inferiore ai 2 mm, mentre il 16% circolava con un battistrada inferiore ai 3 mm.

La seconda iniziativa si chiama #madetolast, un concorso social che ha come tema “la durata nel tempo”; quale tema migliore per rappresentare uno pneumatico?

Il concorso si è concluso lo scorso giugno, e ha visto più di 93 vincitori di Instant Win (che prevedeva di rispondere con un click a una semplice domanda su temi che spaziavano dall'ambiente alla sicurezza fino all’economia) e 4 vincitori del concorso fotografico, in cui lo scopo era quello di scattare una foto (con allegata descrizione) di qualcosa di duraturo nel tempo.

Il concorso però non è ancora finito, la seconda parte si terrà quest’autunno e sarà rivolta alle facoltà dell’Università? Federico II di Napoli e dell’Alma Mater Studiorum Università? di Bologna, in palio per i vincitori del concorso ci sono 8000 euro di contributi per finanziare i loro percorsi di studi.

L’ultima iniziativa invece si terrà il 19 ottobre: sarà una maratona di 1,6 km (che evoca i mm del battistrada) chiamata “Il Miglio di Milano”. Una manifestazione sportiva aperta a tutti, che prevede batterie a tema (c’è che corre coi cani) e una versione “extra long” denominata “Il Miglio dei Migli”.

La maratona è situata nel cuore della città: si parte dall’Arco della Pace e si arriva fino al Castello Sforzesco, dove sarà presente uno stand Michelin pensato per illustrare i temi sulla sicurezza dei pneumatici, in particolare quelli dell’usura del battistrada.

Autore: Francesco Neri

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy