Michelin, aperto un nuovo magazzino logistico a Torino

08-Ott-2020  
  • Michelin, inaugurato un nuovo magazzino logistico a Torino

Nella giornata di ieri, 7 ottobre 2020, Michelin ha inaugurato il nuovo European Distribution Center a Torino. Si tratta di un magazzino logistico, che consentirà processi più rapidi con l’obiettivo di migliorare la qualità del servizio al cliente. Il nuovo polo consegnerà infatti pneumatici entro 24 ore dalla richiesta in tutta l’Italia continentale e in 48 ore nelle isole.

CONSEGNE PIÙ RAPIDE

La nuova struttura torinese garantisce processi più rapidi e una capacità di risposta più veloce. Ospita inoltre un magazzino che permette di migliorare la densità di stoccaggio, grazie ad una maggiore altezza interna. È stata sviluppata la rotazione degli stock e utilizzate nuove funzionalità del sistema gestionale di magazzino. Infine sono stati migliorati i controlli qualitativi e quantitativi dei processi.

ATTENZIONE ALL’AMBIENTE E ALLE PERSONE

Il nuovo magazzino logistico ha portato anche un miglioramento in termini di sostenibilità e di impatto ambientale. Michelin ha lavorato a tal proposito in 3 ambiti principali: location, costruzione e funzionalità. Rispetto a uno stabilimento tradizionale è stato ridotto il consumo d’energia di oltre il 40%. Il nuovo European Distribution Center del marchio dell’Omino mette al centro le persone (più di 160). Sono infatti stati pensati spazi comuni, adatti anche a momenti di convivialità, nuove sale di formazione e aule multimediali moderne.

LE MISURE DEL MAGAZZINO

Il nuovo magazzino si estende su un’area di 60.000 metri quadri, pari a circa 8 campi da calcio messi insieme, e ha un’altezza di circa 12 metri, quanto un Airbus A320. La capacità di stoccaggio è equivalente a 430.000 pneumatici e la capacità di movimentazione è di 150.000 tonnellate/anno, vale a dire quasi 16 milioni di pneumatici vettura e 12.500 camion che transitano lì per servire tutto il nord Italia. Il resto della penisola è invece coperto dall’altro European Distribution Center Michelin di Pomezia, in provincia di Roma.

L’OPERA DI ‘STREET ART’

Lungo i 300 metri di muro perimetrale del nuovo polo, Michelin ha realizzato un murale. L’opera è stata affidata a 15 street artist torinesi e riprende 3 macro-temi: la tecnologia, l’uomo e la natura. Questi sono sintetizzati in semplici elementi come segni di pneumatico che si tramutano in foglie, ruote astratte che diventano occhi, elementi grafici legati al logo e alla velocità che si trasformano in mani e volti. Il murale si sviluppa su diversi colori riferiti a quelli del ‘gommista’ francese.

Autore: Francesco Bagini
Fiat Tipo Cross