Michelin Italiana S.p.A. ottiene la certificazione Gender Equality

02-Feb-2022  
  • Michelin Italiana ottiene certificazione Gender Equality
  • Simone Miatton, presidente e AD Michelin Italiana
  • Enrico Gambardella, presidente Winning Women Institute
  • Miatton e Gambardella

La certificazione di azienda Gender Equality, riconoscimento che premia l’impegno nei confronti di tematiche legate alla diversità e agli aspetti gender, è stato recentemente dato a Michelin Italiana.

INDICE
Gender Equality Certified per Michelin
Le dichiarazioni di Michelin
I dati di Michelin Italiana

La certificazione rilasciato da Winning Women Institute, corona il programma "Uniti per fare la differenza", lanciato da Michelin Italiana nel 2019.

Le fondamenta del riconoscimento poggiano sul rispetto, la salvaguardia e il continuo sviluppo di quattro aree:

  1. Equità remunerativa
  2. Opportunità di crescita in azienda
  3. Protezione della genitorialità
  4. Gestione della gender diversity.

Simone Miatton, Presidente e Amministratore Delegato Michelin Italiana, afferma:

Nel corso degli anni, abbiamo portato avanti molte azioni per progredire sulla parità di genere. Vista la sensibilità del tema abbiamo deciso di fare riferimento non solo alle nostre opinioni ed iniziative, ma di affidarci ai riscontri di un ente terzo che ha definito la nostra situazione, secondo una metodologia definita. Nel percorso verso la Certificazione, abbiamo inoltre individuato altre aree di miglioramento ed abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con diversi esempi di buone pratiche. Il progresso non ha fine e siamo già impegnati ad identificare e mettere in opera, azioni che ci permetteranno di fare ancora meglio, per rendere il nostro ambiente di lavoro sempre più attraente per i dipendenti di oggi e di domani.

Enrico Gambardella, Presidente di Winning Women Institut, aggiunge:

Sono particolarmente contento di dare il benvenuto a Michelin Italiana tra le nostre aziende Certificate. Il risultato è ancora più soddisfacente se consideriamo che nell’automotive, parità di genere e cultura inclusiva erano aspetti sui quali emergeva il bisogno di intervenire. Michelin Italiana ha dimostrato una grande determinazione conseguendo l’eccellenza sia nell’equità remunerativa, che sulle policy per la tutela della genitorialità.

Michelin Italiana conta circa 3800 dipendenti (15,7% donne), dei quali più di 2900 operai.

Grande attenzione è stata posta al sistema retributivo che, secondo quanto testato da Winning Women Institute, risulta equo e basato su principi meritocratici.

Grazie al programma "Uniti per fare la differenza”, negli ultimi 2 anni, per quanto riguarda le assunzioni per ruoli in ambito impiegatizio, la percentuale di donne è stata del 46%, ed è arrivata al 18% sul totale dei nuovi ingressi in azienda.

Tra gli operai la percentuale di personale femminile è pari al 13,2%.

Una voce destinata ad aumentare.

Tra gli impiegati, la percentuale femminile è superiore al 24% e la presenza all’interno dell’organismo direttivo di maggior livello – Management Committee – è del 20%.

Particolare attenzione è rivolta in azienda al tema della maternità, individuando servizi e supporti dedicati al rientro post maternità, policy aziendali particolarmente tutelanti ed il mantenimento dei benefits durante la stessa.

Autore: Antonio Rubinetti
Opel Mokka-e