Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept a Pechino 2018

26-Apr-2018  
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept tre quarti posteriore
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept vista alto
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept profilo
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept frontale
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept interni
  • Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept coda

La Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury è una concept svelata al Salone di Pechino 2018 che unisce due mondi molto diversi: quello delle ammiraglie e quello delle SUV.

MERCEDES VISION MAYBACH ULTIMATE LUXURY: UN INCROCIO TRA UN’AMMIRAGLIA E UNA SUV

La Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept è un’elegantissima berlinona rialzata completa di coda (elemento stilistico molto amato dai clienti cinesi) lunga 5,26 metri, larga 2,11 metri e alta 1,76 metri.

LUSSO SFRENATO

Il design esterno della Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept è caratterizzato da una mascherina imponente simile a quella già vista sul prototipo Vision Mercedes-Maybach 6 del 2016, da cerchi in lega da 24” e dalle maniglie delle porte integrate a filo della fiancata che fuoriescono elettricamente.

Dentro troviamo materiali esclusivi (pelle nappa, alluminio, legno d’ebano scuro e impunture in oro rosé) e una cura particolare per la zona posteriore (stiamo d’altronde parlando di una vettura concepita per l’utilizzo con autista): vassoio riscaldabile integrato con teiera e tazze in porcellana realizzate a mano.

LA TECNICA

Trazione integrale e quattro motori elettrici che generano una potenza complessiva di 748 CV: sono queste le caratteristiche tecniche principali della Mercedes Vision Maybach Ultimate Luxury Concept vista al Salone di Pechino 2018.

Il prototipo della Stella dichiara un’autonomia di oltre 500 km (ciclo NEDC) e può raggiungere una velocità massima (autolimitata) di 250 km/h. Grazie alla ricarica veloce in corrente continua basata sullo standard CCS basta tenere la vettura cinque minuti "attaccata alla presa" per avere 100 km di percorrenza.

Autore: Marco Coletto
The Driver