Mercedes MBUX, compie 1 anno l’infotainment intelligente della Stella

16-Gen-2019  

Un tempo, le grandi novità tecnologiche venivano proposte prima sulle ammiraglie della Stella. Con MBUX, è la gamma più giovane - nonché la più amata dai giovani - ad essere equipaggiata con il tecnologico sistema multimediale MBUX. Che pian piano si sta estendendo a cascata anche ad altri modelli. Tra questi, il nuovo Mercedes-Benz Sprinter.

COME FUNZIONA L’MBUX

Dopo un anno dal suo debutto sulla Classe A, Mercedes-Benz ha scelto Genova per festeggiarne il compleanno. Ma cos’è il sistema MBUX? Per chi non l’avesse mai sentito, è un sistema multimediale intelligente: basta pronunciae la frase “hey Mercedes!”, e lui si attiva, pronto a rispondere alle nostre esigenze attraverso la gestione di diverse funzioni dell’auto, e non solo. 

Gli si può parlare in modo colloquiale, semplicemente dicendogli che avete fame, e lui vi proporrà una lista di ristoranti nelle vicinanze.

Non solo: gli si può chiedere l’andamento della borsa, quello del meteo, i benzinai più economici nelle vicinanze, di chiamare qualcuno o, ancora, di impostare una destinazione sul navigatore. Al momento questo sistema è disponibile sui modelli Classe A in tutte le sue varianti di carrozzeria, CLA, Classe B, GLE, EQC e Sprinter, il modello più grande della gamma Mercedes-Benz Vans.

ANCHE DA CASA

L’esperienza digitale del sistema MBUX può partire da casa. Come? Sfruttando gli assistenti vocali compatibili: Amazon Echo, Google Home, Apple Homepod e Garmin. Sul proprio divano, è possibile gestire diversi parametri della propria vettura, ad esempio inviando un indirizzo da inserire sul navigatore, o vedere la scadenza della manutenzione ordinaria. A Dubai, è addirittura possibile metterla in moto. Dall’auto, al contrario, si possono gestire i parametri di una casa dotata di domotica, ad esempio l’accensione e lo spegnimento di luci e riscaldamento.

NAVIGATORE CON LA “REALTÀ AUMENTATA”

Il navigatore satellitare del sistema multimediale MBUX è dotato di “realtà aumentata” e navigazione predittiva. La prima utilizza la fotocamera anteriore per mostrarci una panoramica reale della strada e utilizza degli indicatori virtuali per indicarci le vie e i numeri civici, per ridurre al minimo le possibilità di errore. La navigazione predittiva, invece, analizza i nostri spostamenti: in base alle abitudini, propone una serie di destinazioni possibili. 

Attraverso Car-to-X, poi, il sistema MBUX dialoga con gli altri utenti della strada dotati dello stesso protocollo (ora adottato anche da Audi e BMW), e segnala prontamente situazioni di pericolo, come ad esempio incidenti, o condizioni pericolose.

CLASSE A SPORT EXTRA, LA SERIE SPECIALE BEN EQUIPAGGIATA

La Classe A 180 d Sport è la più amata dagli italiani. Mercedes-Benz Italia lancia la serie speciale A 180 d Sport Extra, in serie limitata di 2.000 esemplari al prezzo di 33.470 euro. Con un sovrapprezzo di appena 700 euro rispetto alla Sport, questa versione optional dal valore di 2.524 euro: il doppio schermo digitale da 10,25”, la “realtà aumentata”, il Mirror Pack e il sistema di parcheggio automatico. Il vantaggio per il cliente ammonta a 1.700 euro.

Autore: Michele Neri
Fiat 500 elettrica