Le 10 auto più economiche con il cambio automatico

18-Gen-2024  
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 8
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 4
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 6
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 11
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 13
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 5
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 9
  • 10 auto economiche con il cambio automatico
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 12
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 10
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 2
  • 10 auto economiche con il cambio automatico 3
Citroën C4 X

Il cambio automatico oggi è sempre più desiderato (e desiderabile), anche sulle auto più piccole ed economiche. Nei primi anni ‘2000 la trasmissione automatica era ancora costosa, pesante, e delicata. I cambi a convertitore di coppia soffrivano di uno slittamento fastidioso e pronunciato tra un rapporto e l’altro (Tiptronic di Porsche, per dirne uno), i robotizzati erano delicati e mangiavano le frizioni (F1 Ferrari e SMG di BMW, per citarne alcuni) e i doppia frizione erano agli albori. Oggi la situazione è (per fortuna) drasticamente cambiata.

I cambi automatici sono diventati molto più leggeri, affidabili ed efficienti, sia che si tratti di convertitori di coppia, CVT, di doppia frizione o robotizzati; ma la cosa più importante è che sono diventati molto più diffusi e quindi più economici. Oggi è facile trovare utilitarie e compatte con il c ambio automatico - relativamente - economiche. Abbiamo voluto così stilare una classifica delle 10 vetture più economiche con il cambio automatico, con una soglia fissata a 25.000 euro (non super-cheap, ma ormai una panda parte da 17.000).

Auto con il cambio automatico a meno di 25.000 euro

Dacia Sandero 1.0 TCE Streetway Expression 16.550 euro

La Dacia Sandero è la nuova Regina delle utilitarie: il suo prezzo estremamente competitivo, le sue dimensioni abbondanti (rispetto alla media del segmento) e la sua dotazione la rendono molto interessante. La versione 1.0 TCE vanta poi un cambio automatico CVT (a variazione continua) privo di rapporti, con il classico “effetto scooter” e che spesso troviamo sulle vetture ibride. Ha 91 Cv e la media di consumi si attesta sui 20 km/l.

Kia Picanto 16.700 euro

La Kia Picanto è la più piccola della gamma Kia. Sfoggia un look sportiveggiante, dimensioni perfette per la città e monta un motore benzina a 3 cilindri da 998 cc da 67 Cv. La 1.0  Urban è la versione più economica a montare il cambio automatico a 5 rapporti. I consumi dichiarati dalla Casa sul misto per questa versione sono di 19,2 km/l.

Hyundai i10 17.900 euro

La Hyundai i10 con un prezzo di 17.100 euro chiude il podio delle vetture più economiche dotate di cambio automatico. La cugina della Picanto ha un look personale ed estroverso, tanta tecnologia e monta lo stesso motore 3 cilindri da 998 cc della Picanto. Il consumo medio dichiarato è di 17,9 km/l.

Toyota Aygo X 19.600 euro

La Toyota Nuova Aygo X è una piccola citycar dal look “jappo” e in formato crossover: ha l'assetto alto, ruote con misure da 17 a 18 pollici e protezioni in plastica per la carrozzeria. È lunga 3,7 metri e larga 1,74 metri. La versione Active S-CVT ha un motore benzina a 3 cilindri da “mille” da 72 Cv ed è abbinato al cambio automatico a variazione continua CVT. I consumi dichiarati dalla Casa sul misto sono di 20,4 km/l.

DR D.R 3.0 20.400 euro

La DR 3.0 è una SUV compatta del marchio Molisano: è assemblata in Italia con parti provenienti dalla Cina, e con 417 cm di lunghezza risulta un’ottima SUV anche per la città. L’unico motore disponibile è il 1.5 benzina da 116 Cv, abbinabile al cambio a variazione continua CVT e alla trazione anteriore. I consumi dichiarati dalla Casa sul misto per questa versione sono di 15,4 km/l.

Suzuki Ignis 22.900 euro

La Suzuki Ignis è la più piccola SUV in commercio (fa a gara con la Panda 4X4): lunga 3,7 metri e larga 1,6. La posizione di guida alta e lo spazio abbonate (il bagagliaio è generoso) e il look deciso la rendono davvero unica. La versione con cambio automatico costa 22,900 euro: si tratta della 1,2 Hybrid due ruote motrici dotata di cambio CVT. la potenza è di 83 Cv e il consumo medio dichiarato è di 18,5 km/l.

MG ZS 22.540 euro

La MG ZS è una SUV compatta lunga 4,32 metri. Viene prodotta in Cina dalla Saic, che ha acquistato il marchio inglese MG, un tempo celebre per le sue vetture sportive e spider “british style”. La versione con il cambio automatico è la più potente 1.0 3 cilindri turbo da 112 Cv. Offre buone prestazioni e un consumo combinato di 13,9 km/l.

Citroen C3 23.400 euro

La Citroen C3 è un’utilitaria colorata e dal design vivace e fresco. Lunga 4 metri, vanta un buon bagagliaio e soluzioni stilistiche originali, come gli Airbump laterali per assorbire gli urti. La versione con cambio automatico più economica è la PureTech 110 S&S MAX EAT6, dotata di  un motore benzina a 3 cilindri 1,2 litri abbinato appunto alla trasmissione automatica a 6 rapporti. I consumi dichiarati dalla Casa sono di 16,9 km/l nel ciclo combinato.

Nuova Renault Clio 22.250 euro

La Renault Clio è una delle vetture più di successo della Casa Francese. Nella sua ultima generazione, ha guadagnato un’interessante versione hybrid con il cambio automatico ad un prezzo competitivo. Stiamo parlando della versione 1.6 E-TECH full hybrid EVOLUTION, dotata di un motore full hybrid  4 cilindri 1,6 litri da 145 Cv, abbinato alla trazione anteriore e ad un cambio automatico a 6 rapporti. I consumi sono davvero bassi: la Casa dichiara una media di 23,8 km/l.

Peugeot 208 23.220 euro

Un’altra best seller francese disponibile con il cambio automatico: la Peugeot 208. Nella sua ultima generazione (di recente è pure stata soggetta a restyling).  La nuova motorizzazione mild hybrid monta un 1.2 PureTech da 100 e 136 Cv con motorino elettrico a 48 Volt che prevede il cambio automatico di serie. la Casa dichiara un consumo di 22,2 km/l nel ciclo WLTP contro i 20 della versione 100% termica con cambio manuale.
 

Siamo arrivati alla fine della classifica, ma abbiamo deciso di mettere anche un’undicesima posizione dove troviamo un’auto un po’ più cara, ma che merita di stare nella classifica perché è di un segmento superiore ed è molto amata nel nostro Paese: sto parlando della dacia Duster.

La Dacia Duster 24.600 euro

La SUV della Casa boema è amatissima dagli italiani: è lunga 437 cm, ha un generoso bagagliaio da 445 litri, un look robusto e una dotazione molto interessante, ad un prezzo davvero aggressivo. La versione con il cambio automatico più economica è la 1.3 TCe 4x2 da 150 Cv Journey EDC, una versione benzina a trazione anteriore con trasmissione doppia frizione a 7 rapporti. I consumi dichiarati dalla Casa sul misto per questa versione sono di 16,1 km/l.

Le altre vetture a meno di 25.000 euro con cambio automatico

Infine, vorremmo stilare una lista delle altre vetture economiche con cambio automatico che costano meno di 25.000 euro. Le “menzionate speciali” sono: Hyundai i20 (24.900 euro), Fiat 600 Hybrid (24.950), Opel Corsa, Subaru Impreza 1.6i (24.100), Skoda Fabia 1.0 TSI (23.400), Yaris Hybrid (24.550) e Seat Ibiza 1.0 TSI (24.100). Inoltre troviamo anche le elettriche Dacia Spring (21.450) e Twingo Electric (24.050).

Autore: Francesco Neri