Le 10 auto del listino che costano meno

24-Mag-2021  

I prezzi di listino delle auto sono aumentati molto negli ultimi anni ma è ancora possibile trovare in commercio vetture economiche interessanti a meno di 12.000 euro.

Di seguito troverete le 10 auto del listino che costano meno (non più di una per marca): si tratta soprattutto di citycar e di modelli provenienti da Francia e Giappone ma non mancano proposte di altri segmenti e di altre nazioni.

Citroën C1 3p. Live – 10.750 euro

La Citroën C1 3p. Live è la versione “base” della seconda generazione della citycar francese – nata nel 2014 e sottoposta a un leggero restyling nel 2018 – “gemella” di Toyota Aygo e Peugeot 108.

Dotata di un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 72 CV, ha una dotazione di serie che comprende - tra le altre cose – gli airbag frontali, laterali e a tendina, l’assistente per le partenze in salita e il volante regolabile in altezza. Il climatizzatore costa 1.000 euro.

PEUGEOT 108 - 12.950 EURO

Gemella della Citroen C1, la 108 ha un frontale più aggressivo, in linea con lo stile della casa del Leone. Anche la meccanica è la stessa: sotto il cofano trova posto un brillante e parco 1.0 tre cilindri da 72 cv. Il prezzo, però, parte da una cifra sensibilmente più alta.

Dacia Sandero Streetway 1.0 75 CV Access – 8.950 euro

La Dacia Sandero Streetway 1.0 75 Access è l’auto meno cara in commercio in Italia: la variante “entry level” della seconda generazione della piccola low-cost rumena (nata nel 2013 e sottoposta a un restyling nel 2016) ospita sotto il cofano un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 73 CV.

La dotazione di serie è povera – airbag frontali e laterali, assistente per le partenze in salita, attacchi Isofix e panchetta posteriore frazionabile 1/3-2/3 – e il climatizzatore non è disponibile neanche come optional.

SKODA FABIA - 15.350 EURO

L'utilitaria marchiata Skoda è una delle utilitarie più economiche sul listino, tolta, ovviamente, la Dacia Sandero. Il progetto non è dei più recenti, ma in attesa dell'uscita del nuovo modello, atteso verso la fine del 2021, offre degli interni piacevoli, un buon livello di praticità e un motore turbobenzina brillante da 95 CV di potenza. 
La versione base col prezzo d'attacco di poco superiore ai 15 mila euro eroga 60 CV ed è guidabile anche dai neopatentati.

Fiat Panda 1.0 IBRIDA – 14.700 euro

La Fiat Panda 1.0 Hybrid è una delle auto ibride più economiche sul mercato.

Realizzata sullo stesso pianale della 500 e spinta da un motore 1.0 a benzina da 70 CV abbinato a un piccolo sistema a 12 Volt che contribuisce nelle fasi di accelerazione, ha una dotazione di serie che comprende – tra le altre cose – gli airbag frontali e laterali, l’assistente per le partenze in salita e il climatizzatore manuale.

Kia Picanto 1.0 City – 12.350 euro

La Kia Picanto 1.0 City è la versione “base” della terza generazione della citycar coreana nata nel 2017.

Dotata di un motore 1.0 tre cilindri a benzina da 67 CV, ha una dotazione di serie che comprende – tra le altre cose – gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli attacchi Isofix, il climatizzatore manuale, i sedili posteriori abbattibili e frazionabili e il sensore luci.

Mahindra KUV100 K6+ - 12.4400 euro

La Mahindra KUV100 K6+ è la versione “entry level” della piccola SUV indiana nata nel 2018 e sottoposta a un restyling nel 2019.

Il motore è un 1.2 tre cilindri a benzina da 87 CV mentre la dotazione di serie comprende – tra le altre cose – gli airbag frontali, gli alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, l’aria condizionata, l’assistente alle partenze in salita, l’assistente in discesa, gli attacchi Isofix, i fendinebbia, la radio Bluetooth USB e il sedile del guidatore regolabile in altezza.

Renault Twingo 65 CV Duel – 12.950 euro

La Renault Twingo 65 CV Duel è la variante più accessibile della terza generazione della citycar francese nata nel 2014, sottoposta a un restyling nel 2019 e sviluppata sulla stessa piattaforma (motore e trazione posteriore) della Smart forfour.

Il propulsore è un 1.0 tre cilindri a benzina da 65 CV mentre la dotazione di serie comprende, tra le altre cose: airbag frontali e laterali, assistente alle partenze in salita, attacchi Isofix, limitatore di velocità, radio, sedili posteriori ripiegabili e frazionabili 1/2-1/2, sensore luci e sistema di assistenza in presenza di vento laterale. Il climatizzatore costa 650 euro.

Toyota Aygo 3p. – 15.000 euro

La Toyota Aygo 3p. è la versione “entry level” della seconda generazione della citycar giapponese “gemella” di Citroën C1 e Peugeot 108.

Nata nel 2014 e sottoposta a un restyling nel 2018, ospita sotto il cofano un motore 1.0 tre cilindri benzina da 72 CV e ha una dotazione di serie che comprende – tra le altre cose – gli airbag frontali, laterali e a tendina, l’autoradio Aux Bluetooth DAB USB, l’avviso uscita involontaria corsia, il climatizzatore, la frenata automatica e il sedile del guidatore regolabile in altezza.

DACIA SPRING - 19.900 EURO

Non è economica in termini assoluti, ma è l'auto elettrica più economica sul listino. E non poteva che essere marchiata Dacia. Tra l'altro, con gli incentivi attualmente in vigore, in caso di rottamazione, la Spring costa meno di 9.500 euro.
L'autonomia è di 230 km nel ciclo WLTP.

Autore: Marco Coletto