La Lamborghini ha svelato oggi le prime foto e i dati tecnici della Urus: la SUV più veloce del mondo (305 km/h, battuto il record della “cugina” - nonché unica vera rivale - Bentley Bentayga) avrà un prezzo di 206.000 euro e per le prime consegne bisognerà attendere la primavera del 2018.


URUS: LA PRIMA LAMBORGHINI TURBO 

La Urus è la prima Lamborghini turbo di sempre: sotto il cofano ospita un motore 4.0 V8 biturbo in grado di generare una potenza di 650 CV (a 6.000 giri) e una coppia di 850 Nm (a 2.250 giri).

Un’unità abbinata ad un cambio automatico a otto rapporti in grado di offrire prestazioni pazzesche: rapporto peso/potenza di 3,38 kg/CV (il peso è di 2.197 kg), velocità massima di 305 km/h e solo 3,6 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari (12,8 secondi per lo “0-200”). La presenza del sistema di disattivazione dei cilindri ha inoltre permesso di avere consumi non esagerati in rapporto alla cavalleria: 7,9 km/l il valore dichiarato.


STILE SPORTIVO

Il design della Urus riprende le linee adottate dalle supercar Lamborghini (impossibile non notare i passaruota esagonali che accolgono ruote da 21 a 23 pollici) ma omaggia anche la mitica 4x4 LM002 del 1986. Molto curata l’aerodinamica: splitter anteriore, alette sui bordi esterni del lunotto posteriore, ala posteriore oscillante, spoiler posteriore integrato e prese Naca per il raffreddamento dei passaruota.


INGOMBRANTE MA SPAZIOSA

Non fatevi ingannare dalle forme aggressive, la Lamborghini Urus è una SUV sportiva ma anche versatile: cinque posti a sedere (con possibilità di due sedili singoli posteriori per chi vuole più esclusività) e un bagagliaio di 616 litri che diventano 1.596 quando si abbattono i sedili posteriori.

Il merito di tanta praticità? Le dimensioni esterne ingombranti: 5,11 metri di lunghezza, 2,02 metri di larghezza (specchietti esclusi…), 1,64 metri di altezza e un passo di tre metri.


PIACERE DI GUIDA 

Il piacere di guida al volante della Lamborghini Urus è garantito dalla trazione integrale (di serie con rapporto 40/60) con differenziale centrale autobloccante Torsen, ripartizione attiva della coppia e quattro ruote sterzanti (angolo di sterzata posteriore variabile fino a +/- 3,0 gradi). Senza dimenticare i freni carboceramici (da 100 a 0 km/h in soli 33,7 metri), le sospensioni pneumatiche adattative e le barre antirollio attive con sistema elettromeccanico.


ON-ROAD E OFF-ROAD

La Lamborghini Urus offre di serie quattro modalità di guida gestibili attraverso il manettino Tamburo posizionato sulla consolle centrale: Strada, Sport, Corsa e Neve.

Chi vuole usare la SUV di Sant’Agata Bolognese anche sui percorsi in fuoristrada può acquistare il pacchetto Off-Road che comprende due modalità di guida aggiuntive (Terra e Sabbia), specifici paraurti rinforzati in metallo e protezioni aggiuntive del sottoscocca.