Hyundai 2^ al Rally del Messico, Neuville a -4

12-Mar-2018  

Hyundai chiude con un bilancio positivo il Rally del Messico 2018. Nonostante il pilota di punta dello Hyundai Shell Mobis World Rally Team, Thierry Neuville, abbia perso la testa della classifica piloti. Il belga, affiancato dal navigatore connazionale Nicolas Gilsoul, non è infatti andato oltre il 6° posto. Hyundai festeggia però il 2° posto di Dani Sordo e il 4° di Andreas Mikkelsen, al volante delle altre due i20 Coupe WRC.
 

UN PODIO SOFFERTO

Come previsto la 3^ tappa del Mondiale Rally è stata dura. Non a caso Dani Sordo ha portato la Hyundai sul podio facendo attenzione a non commettere errori, dopo essere stato il più rapido in 3 prove speciali: “Sono molto contento di essere arrivato a podio al termine di questo weekend, che è stato divertente e molto competitivo. Nelle passate stagioni abbiamo dimostrato di avere un buon ritmo qui in Messico ed ero ottimista”, ha commentato il pilota spagnolo; “Non è stato semplice, e anche nella Power Stage c’è stato un momento di paura dopo la foratura alla gomma posteriore destra. Viste le numerose pietre sul tracciato era facile che qualcosa andasse storto e abbiamo preferito rallentare e tenere un passo più prudente fino alla fine. Il secondo posto è un risultato importante e siamo riusciti a sfruttare al massimo la nostra posizione in queste speciali davvero impegnative. È stato un buon risultato di squadra e sono contento di vedere il team incrementare il vantaggio in classifica costruttori”.
 

PRIMATO NEL COSTRUTTORI

Il risultato di Sordo è stato il migliore della Casa sudcoreana ottenuto in Centro America finora, e anche l’avvio di questo campionato 2018 è il migliore da quando Hyundai partecipa al Mondiale. Il team guidato da Michel Nandan è al vertice del campionato costruttori, davanti alla Ford di 12 punti. “Abbiamo assistito ancora una volta a quanto può essere duro e imprevedibile il Rally del Messico!”, ha aggiunto il Team Principal dello Hyundai Shell Mobis World Rally Team; “Siamo lieti di aver concluso il weekend con il nostro miglior risultato in assoluto in Messico, che ci ha permesso anche di aumentare il nostro vantaggio nel campionato costruttori. Dani e Carlos sono stati brillanti in tutto il weekend ed è una soddisfazione vederli sul podio. Andreas e Thierry hanno entrambi raccolto punti importanti nel Power Stage, concludendo un rally complessivamente positivo. Nonostante le difficoltà che hanno dovuto affrontare tutte le squadre, finire con tutte e tre le vetture nelle prime sei posizioni è un risultato decisamente incoraggiante in un rally così impegnativo”. La carovana del FIA World Rally Championship tornerà in Europa, per disputare il celebre Tour de Corse, dal 5 all’8 aprile. Obiettivo sarà quello di incrementare il vantaggio tra le Marche e chiudere il gap di 4 punti tra Thierry Neuville e il nuovo leader della classifica piloti, il francese Sébastien Ogier, che correrà in casa.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy