Hyundai, nuovo slancio per l'auto a idrogeno

05-Nov-2019  

Hyundai ha confermato un notevole sforzo economico in 3 realtà del settore dell’idrogeno: Impact Coatings, H2Pro e GRZ Technologies. Sono questi i nomi delle aziende in cui la Casa sudcoreana investirà per le celle a combustibile e per la produzione e lo stoccaggio di idrogeno.

DOMANDA DI FUEL CELL IN CRESCITA

Questa operazione permetterà a Hyundai di incrementare la sua leadership nell’idrogeno con un’infrastruttura ampliata e una produzione efficiente di FCEV. In questo momento la domanda di tecnologie fuel cell sta crescendo. La collaborazione con questi 3 soggetti permetterà al marchio di Seul di espandere la propria infrastruttura per l’idrogeno e incrementare l’efficienza nella produzione dei veicoli a celle a combustibile (FCEV).

“INCREMENTERANNO SICUREZZA E CONVENIENZA”

Youngcho Chi, President and Chief Innovation Officer di Hyundai Motor Group, ha dichiarato: “I nostri investimenti in queste aziende ridurranno i costi degli FCEV e incrementeranno sicurezza e convenienza dell’infrastruttura per l’idrogeno. Speriamo di accelerare la diffusione su larga scala della tecnologia a idrogeno rendendo i veicoli a celle a combustibile più accessibili ai nostri clienti”.

L’IDENTIKIT DELLE 3 AZIENDE

Impact Coatings AB è uno dei maggiori fornitori di soluzioni di rivestimento per celle a combustibile basate sul PVD. Le coperture ceramiche dell’azienda svedese sono convenienti sostituti di metalli preziosi utilizzati nella produzione di celle a combustibile. Hyundai e Impact Coatings effettueranno ricerche e svilupperanno una nuova generazione di materiali, processi e attrezzature per diverse applicazioni, inclusa la produzione di celle a combustibile e idrogeno.

H2Pro è una startup israeliana che ha sviluppato la tecnologia di scissione dell’acqua denominata E-TAC. La tecnologia H2Pro permetterà a Hyundai di abbassare i costi nella produzione di idrogeno.

GRZ Technologies è specializzata nello stoccaggio di energia sotto forma di idrogeno. L’accordo con l'azienda svizzera darà nuovo slancio agli sforzi di Hyundai per commercializzare un’infrastruttura per l’idrogeno che renda la tecnologia più accessibile.

LA PRIMA CASA A COMMERCIALIZZARE VEICOLI A IDROGENO

Hyundai è stata la prima Casa automobilistica a commercializzare veicoli a idrogeno. Tutto è nato con l’introduzione della Hyundai ix35 Fuel Cell, nel 2013. La 2^ generazione di FCEV di Hyundai, la Hyundai Nexo, ha raggiunto l’autonomia di 666 km con un solo pieno di idrogeno. Inoltre emette solo vapore acqueo e purifica l’aria durante la guida.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy