Hyundai e Autotalks: connettività in sicurezza

07-Lug-2018  

Hyundai Motor ha annunciato di voler investire nelle tecnologie per la connessione delle auto. La Casa di Seul ha così siglato un accordo con Autotalks, azienda leader nella produzione di chipset per la comunicazione Vehicle to Everything (V2X).

UNA NUOVA ALLEANZA

Hyundai Motor Company e Autotalks si uniranno a fronte di un investimento diretto della Casa automobilistica sudcoreana per far fronte al progresso dell’automotive, che vede veicoli sempre più connessi e dagli standard di sicurezza sempre più elevati. La tecnologia a bordo può infatti ridurre la concentrazione di chi sta al volante aumentando il rischio di incidenti stradali. L’obiettivo principale di tutte le soluzioni V2X è infatti la sicurezza. Hyundai pone massima attenzione al campo della connettività, in quanto esso rappresenta anche una nuova opportunità di business all’interno delle smart cities.

DI COSA SI TRATTA?

V2X è un sensore NLOS (non-line-of-sight) che agisce in tutti gli ambienti, in ogni condizione meteorologica e aiuta a prevenire qualsiasi situazione di pericolo alla guida. I sistemi V2X permettono ai veicoli di comunicare tra loro, oppure con infrastrutture, trasmettendo le informazioni al conducente sotto forma di avvisi e nelle situazioni d’emergenza riescono ad azionare persino l’auto. Nelle auto a guida autonoma del futuro, i sistemi V2X si integreranno ai sensori permettendo alle stesse auto di prendere decisioni, sulla base della maggiori informazioni e interazioni con gli altri utenti della strada.

PROGRESSO IN SICUREZZA

Yunseong Hwang, direttore dell’Open Innovation Business Group di Hyundai Motor, ha commentato così la nuova collaborazione: “La connettività è tra le tecnologie fondamentali che possono essere applicate ai modelli di business delle Smart City, così come alla guida autonoma e all’infotainment. Hyundai continuerà a investire in tecnologie innovative che sono in linea con i pilastri strategici attuali e futuri del brand”. Hagai Zyss, CEO di Autotalks, ha aggiunto: “Avere un produttore di automobili internazionale come Hyundai che investe direttamente in Autotalks non è solo una dichiarazione di fiducia nei confronti dell’azienda, ma anche una testimonianza della crescita del mercato V2X. La ricerca da parte di Hyundai di tecnologie di comunicazione e di sicurezza all’avanguardia si combina perfettamente con le capacità di Autotalks in ambito V2X. I finanziamenti di Hyundai andranno ad alimentare la roadmap tecnologica di Autotalks e al tempo stesso supporteranno i nostri clienti e partner in tutto il mondo”.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy