FCA, cambiare auto da remoto si può

28-Mar-2020  
  • FCA, cambiare auto da remoto si può

L’emergenza sanitaria non mette freno alla voglia di acquistare un’auto nuova. Il Gruppo FCA viene incontro ai clienti mettendo in atto nuove iniziative e azioni concrete, attraverso la rete delle sue concessionarie.

ACQUISTO A DISTANZA

FCA ha deciso di supportare, a distanza, tutti i cittadini che intendono cambiare auto, nonostante la crisi Coronavirus. Anche in questo periodo difficile è infatti possibile mettersi in contatto con un consulente di vendita FCA. Il marchio italoamericano ha infatti attivato, sul mercato italiano, un servizio dedicato a dealer e clienti per comunicare senza uscire di casa. Si potrà così effettuare online la trattativa commerciale, come di solito avviene in uno showroom. Il personale di vendita è stato formato con un training specifico per configurare un veicolo, predisporre il preventivo e presentare l’offerta commerciale completa di finanziamento. Al cliente basterà quindi fissare un appuntamento telefonico o via posta elettronica per ricevere un link di connessione. Questo piano straordinario potrà essere esteso prossimamente anche in altri Paesi.

AVANZATI STRUMENTI DIGITALI

Clienti e venditori possono condurre la trattativa mediante l’applicazione Google Hangouts Meets. Si tratta di un intuitivo strumento di comunicazione online, che garantisce la visualizzazione di file e di immagini, ma anche delle persone in contatto con videochiamata. Quindi, nonostante la distanza, il rapporto di fiducia e di consulenza tra la rete dei dealer e tutti gli italiani resta intatto. Però, la concretizzazione delle trattative dovrà avvenire di persona, a emergenza passata.

PRIMA RATA POSTICIPATA A GENNAIO 2021

‘Parcheggiati sì, fermi mai!’: è questo il motto della nuova campagna di comunicazione di FCA, finalizzata a sottolineare l’importanza di osservare le norme di isolamento, da un lato, senza dover rinunciare, dall’altro, alla proattività e al sostegno del sistema industriale italiano nel suo complesso. C’è un ulteriore accorgimento studiato da FCA per venire incontro ai clienti italiani: tutte le vetture e i veicoli commerciali finanziati con FCA Bank avranno la prima rata posticipata a gennaio 2021.

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica