FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto

29-Ott-2020  
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 01
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 03
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 02
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 05
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 04
  • FCA Heritage, una mostra sulla storia del Lingotto 06

Fino al 31 dicembre 2020, presso il Padiglione 5 del Centro Commerciale Lingotto, a Torino, sarà visitabile la mostra ‘Lingotto Vive & Rivive. Quand’era una fabbrica’. I partecipanti potranno godersi un viaggio alla scoperta di un luogo simbolo di Torino e della rigenerazione urbana, noto a livello internazionale.

AUTOMOBILI, CIMELI, MODELLINI, MANIFESTI

Disegni, fotografie, filmati e veicoli: la mostra ‘Lingotto Vive & Rivive. Quand’era una fabbrica’ è tutto questo. Al centro il sito produttivo della Fiat, nel periodo compreso tra i primi anni Venti e la fine degli anni Ottanta del Novecento. Alla realizzazione dell’esposizione ha partecipato anche FCA Heritage. Il dipartimento di FCA, dedicato alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico dei marchi italiani del Gruppo, ha concesso l’uso di video e fotografie appartenenti alla preziosa collezione del Centro Storico Fiat: automobili, cimeli, modellini, manifesti pubblicitari, oltre a un enorme patrimonio documentale, che racconta la storia della più grande e longeva Casa automobilistica italiana.

LA PISTA DI COLLAUDO SUL TETTO

Inaugurato nel 1923, lo stabilimento Fiat è stato un modello di funzionalità, modernità ed eleganza. Maestoso il suo sviluppo verticale. Basti pensare all’avveniristica soluzione della pista di collaudo sul tetto, all'epoca apprezzata persino dal celebre architetto Le Corbusier. Simbolo dell'industria italiana, il Lingotto diede vita alle automobili che hanno attraversato i decenni e contribuito alla motorizzazione del nostro Paese.

TORINO CITTÀ DELL’AUTOMOBILE

La mostra torinese mira a far conoscere anche il progetto Torino Automotive Heritage Network. Si tratta di una rete di soggetti culturali e imprenditoriali che lavora per ‘riscoprire’ il patrimonio culturale di Torino Città dell'Auto. Come? Attraverso iniziative di valorizzazione, informazione e interpretazione della storia industriale del capoluogo piemontese e del suo territorio. Il coordinamento scientifico e l’organizzazione della retrospettiva, sono stati curati dal Politecnico di Torino e dall’Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro dell'Impresa e dei Diritti Sociali.

Autore: Francesco Bagini
Opel Mokka-e