Citroën C4 Elettrica: batterie leggere per ricariche più rapide e durature

14-Apr-2022  
  • Citroën e-C4
  • Citroën C4 Elettrica posteriore
  • Citroën C4 Elettrica-cockpit
  • Citroën C4 Elettrica
  • Citroën C4 Elettrica interni

Come quasi tutte le buone pratiche alimentari valide per gli esseri umani, anche quelle relative all’efficienza e alla riduzione dei consumi delle auto elettriche risultano più efficaci se regolate dall’abitudine a ricariche brevi e più frequenti. E’ probabilmente sullo stesso principio che si basa anche la tecnologia della nuova “Citroën e-C4”, le versione 100% elettrica della compatta berlina di segmento C del Double Chevron, concepita per ottimizzare le esigenze dei viaggi a lunga percorrenza con le necessità, quotidiane, di trasportare una batteria il più possibile leggera e facilmente ricaricabile.

INDICE
Ricariche leggere e più veloci
Monitoraggio a distanza
Dotazioni di rifornimento

Equipaggiata con un accumulatore agli ioni di litio da 50 kWh dal peso contenuto e dotata di una potenza di ricarica a corrente continua da 100 kW (136 CV), la C4 a trazione elettrica trae brio dalla buona coppia massima di 260 Nm e impiega meno di mezz’ora per arrivare dallo 0 all’80% di pieno e appena dieci minuti per garantire una percorrenza di 100 km. Tempi di “rifornimento” inferiori a buona parte delle concorrenti nella categoria di riferimento, resi ancor più competitivi dall’autonomia di 357 km nel ciclo WLTP dichiarata dalla casa francese.

Per fare il pieno l’hatchback della casa francese prevede, poi, la possibilità di selezionare due opzioni: la ricarica immediata o quella differita programmabile dall’app “My Citroën” – compatibile con Android Auto e sistema operativo iOS - nelle fasce orarie con le tariffe più vantaggiose. Nei tragitti urbani di ogni giorno, la batteria può essere ricaricata da una presa standard o mediante “wall box” all'arrivo in ufficio al mattino, oppure al rientro a casa la sera.

Dall’applicazione è, inoltre, possibile controllare i tempi effettivi di ricarica e ricevere un avviso quando il rifornimento è completo o nel caso si verifichi un’interruzione imprevista. Funzioni che si aggiungono a quelle di monitoraggio a distanza delle principali informazioni relative alla propria auto, tramite il sistema “e-Remote control” che permette di gestire dallo smartphone l’impianto di climatizzazione e altri dispositivi interni.

La dotazione di serie della Citroën e-C4  include oltre ai cavi di ricarica posti sul fondo del bagagliaio anche un collegamento T2 per la presa di casa e un terzo cavo T3 trifase da 22 kW. Gli indicatori a LED colorati, incassati nello sportellino del bocchettone aiutano a seguire l’avanzamento del caricamento, mostrandosi di colore bianco nel momento in cui lo stesso sportello risulta aperto, in blu dopo l’avvenuta programmazione della ricarica differita, di colore verde lampeggiante quando il rifornimento è in corso e, infine, in verde fisso se la ricarica è stata completata.

Autore: Redazione
The Driver