Renault, in anteprima al CES la connettività auto-domicilio

07-Gen-2020  
  • Renault, in anteprima al CES la connettività auto-domicilio

È possibile controllare gli oggetti connessi dell’abitazione dall’abitacolo dell’auto? Se l’auto in questione è una Renault, sì. Al CES di Las Vegas 2020 la Casa francese presenta infatti, in collaborazione con Otodo, lo sviluppo di una soluzione di connettività tra veicolo e domicilio.

UN’INTERAZIONE E UNA COMUNICAZIONE AUTOMATICA E SICURA

Otodo è un'azienda pioniere nella connettività smart home. Dal 2016 ha sviluppato una piattaforma tecnologica che consente di gestire da remoto una grande varietà di oggetti connessi e apparecchiature domestiche. Insieme al Gruppo Renault ha messo a punto un servizio che consente agli utenti di automatizzare, in piena sicurezza, alcuni compiti della vita quotidiana. L’utente può selezionare infatti gli oggetti della propria casa e attivare la funzione scelta attraverso un’app dedicata dello smartphone.

Per esempio il comando Leaving Home mette la casa ‘a dormire’ (cioè il termostato passa alla modalità ‘risparmio energetico’, le tapparelle si abbassano e le luci si spengono, per esempio). Tutto questo prima di scendere dal veicolo, toccando semplicemente il touchscreen di bordo. Inoltre è possibile stabilire la distanza tra auto e domicilio a partire dalla quale i vari scenari sono proposti.

DI SERIE SULLE RENAULT COL SISTEMA MULTIMEDIALE 'EASY LINK'

Così Jean-Francois Labal, Responsabile di Partnership, Servizi e Veicoli Connessi del Gruppo Renault: “Anche l’auto deve rientrare nella nostra vita digitale. Con questo servizio proponiamo ai nostri clienti un’esperienza innovativa, consentendo loro di associare gli oggetti connessi di casa al loro veicolo in totale sicurezza. La parametrizzazione è molto intuitiva e consente di controllare meglio i consumi energetici, grazie ai possibili interventi, in particolare su luce e riscaldamento”.

Queste le parole di Eric Denoyer, Presidente di Otodo: “La nostra piattaforma ha permesso al Gruppo Renault di immaginare un legame semplice e universale tra smart car e smart home, indipendente dalle marche e aperto a tutte le tecnologie. In futuro, questa stessa piattaforma consentirà a tutti noi di gestire la nostra quotidianità connessa direttamente dall’auto”.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy