Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic

09-Ott-2020  
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 03
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 01
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 02
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 04
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 06
  • Audi, nuova A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic 05

Audi svela la nuova Audi A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic. La 4^ generazione della compatta del marchio dei quattro anelli diventa così ibrida plug-in e a zero emissioni può percorrere fino a 67 km nel ciclo WLTP. La potenza complessiva raggiunge i 204 CV. La nuova Audi A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic arriverà nel corso del quarto trimestre 2020.

LA FAMIGLIA IBRIDA PLUG-IN DI INGOLSTADT

La nuova Audi A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic si va ad aggiungere alla berlina Audi A6, alla famigliare Audi A6 Avant, alle Suv Audi Q5 MY20 e Audi Q7, all’ammiraglia Audi A8 e alla coupé a 5 porte Audi A7 Sportback PHEV: questa finora la famiglia Audi ibrida plug-in.

LE 2 UNITà MOTRICI

Il propulsore della nuova A3 Sportback 40 TFSI e S tronic è composto da un 4 cilindri 1.4 TFSI da 150 CV e 250 Nm e da un’unità elettrica da 109 CV e 330 Nm. Insieme i 2 motori sprigionano 204 CV e 350 Nm. Così la A3 può scattare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e raggiungere la velocità massima di 227 km/h. La trazione è anteriore. La batteria agli ioni di litio si trova nel pianale, nella zona sottostante i sedili posteriori, e accumula 13 kWh.

SELETTORI A DISPOSIZIONE DI CHI GUIDA

Di base, la vettura si avvia in modalità elettrica sino a una temperatura di -28°C e viaggia a zero emissioni sino a quando il conducente preme con decisione il pedale dell’acceleratore. A bassa andatura è attivo un avvisatore acustico per segnalare i movimenti dell’auto. A disposizione di chi guida ci sono 4 programmi di gestione delle 2 unità motrici (EV, Auto, Battery hold e Battery charge), mentre le modalità di guida sono: auto, comfort, dynamic, efficiency e individual. Optando per il setup dynamic e la modalità S del cambio a doppia frizione, premendo a fondo l’acceleratore, la A3 per 10 secondi riceve un boost.

COME RECUPERARE ENERGIA

Il sistema di recupero dell’energia permette di recuperare sino a 40 kW di potenza. La frenata elettroidraulica vede il motore elettrico occuparsi delle decelerazioni lievi. Invece le frenate di media intensità, oltre cioé gli 0,3 g, sono gestite sia dall’unità a zero emissioni sia dai freni tradizionali, oppure esclusivamente dall’impianto idraulico. I freni a servoassistenza elettrica costituiscono una novità. Infine la A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic prevede ruote che vanno dai 16’’ ai 18’’.

COME SI RICARICA

La compatta si ricarica in 4 ore. Con l’app myAudi si possono trasferire i servizi Audi connect sullo smartphone. Grazie a questa app si possono controllare da remoto lo stato della batteria e l’autonomia dell’auto, avviare i processi di ricarica, programmare il timer, monitorare i consumi e gestire la preclimatizzazione. Inoltre la funzione di pianificazione itinerari e il sistema di navigazione MMI visualizzano le stazioni di ricarica. Grazie al servizio Audi e-tron Charging Service si può ricarica l’auto in viaggio contando su un’ampia rete di colonnine pubbliche, sparse in ben 25 Paesi d’Europa.

NUOVA MATRICE LUMINOSA A FORMA DI E

L’Audi A3 Sportback 1.4 (40) TFSI e S tronic è lunga 4,34 metri e offre una maggiore abitabilità rispetto al passato. Esternamente, la firma luminosa dei proiettori a LED Audi Matrix integra le luci diurne a elevata digitalizzazione, con un’innovativa matrice luminosa a forma di E. L’abitacolo ‘sportiveggiante’ sfodera un look Black Panel per plancia e consolle. Le maniglie sono state ridisegnate così come il selettore del cambio automatico. Per la prima volta a bordo di un’ibrida plug-in Audi, vengono adottati rivestimenti realizzati grazie al riciclo delle bottiglie in PET. Il bagagliaio ha una capacità massima di 1.100 litri. A richiesta, è disponibile il portellone a comando elettrico azionabile con il movimento del piede.

COME ‘PARLA’ LA VETTURA

Sul cruscotto digitale da 10,25’’, di serie, o sull’Audi virtual cockpit da 10,25’’ vi sono riportate le prestazioni del sistema, il tipo di trazione, il recupero d’energia, il livello di carica della batteria e l’autonomia residua. Il display a colori MMI touch da 10,1’’, di serie, mostra invece i flussi d’energia. Il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch riconosce le preferenze del conducente sulla base dei tragitti effettuati. Così è in grado di proporre i percorsi più adeguati. In aggiunta, il comando vocale risponde alle domande non solo sulla base delle informazioni presenti a bordo, ma anche sfruttando le conoscenze presenti nel cloud. I servizi Car-to-X si avvalgono dell’intelligenza collettiva della flotta Audi, per mezzo della quale le vetture condividono alcune informazioni sulla viabilità.

ELEMENTI DI SERIE

Di serie la A3 offre: cerchi in lega da 16’’, proiettori a LED, sensori luci e pioggia, specchietti esterni in tinta regolabili, riscaldabili, ripiegabili elettricamente e con funzione automatica antiabbagliamento, cruscotto digitale da 10,25’’, radio DAB+, display a colori MMI touch da 10,1’’, volante multifunzione plus in pelle a 3 razze, chiamata d’emergenza e cruise control. In aggiunta c’è il climatizzatore automatico bizona e il sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select.

Autore: Francesco Bagini
Fiat 500 elettrica