Alpine A110 al Fuorisalone, design eterno

19-Apr-2018  

Il Salone del Mobile di Milano nasce nel 1961 e da 56 edizioni è punto di riferimento del design e del settore dell’arredo. Nel 1962, un anno dopo, viene prodotta in Francia la prima Alpine A110, un'icona della storia del design automobilistico. In questi giorni, per l’edizione 2018, il Salone e la nuova Alpine A110 si uniscono al Magna Pars, nel cuore del Fuorisalone milanese.

AUTO, DESIGN, MILANO

Alpine con la sua storia ed il suo design memorabile, non poteva mancare al Salone del Mobile, evento che ispira i trend del settore del design. Compattezza, leggerezza e agilità vestita da un design che ricorda il passato ma guarda al futuro, in stile francese. Il DNA rimane inalterato mentre sono esaltate le linee sinuose ed accattivanti che l’hanno resa famosa”, ha spiegato Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione ed Immagine Renault Italia. L’automobile è sempre stata un oggetto capace di esprime il gusto e le tendenze estetiche di un’epoca. Infatti non mancano installazioni a 4 ruote dal 17 al 22 aprile in giro per il capoluogo lombardo. La Alpine A110 restaurata è stata presentata al Salone di Ginevra già nel 2017 e nello stesso anno ha vinto il titolo di auto più bella al 33° Festival Automobile International di Parigi. I tratti della storica ‘berlinette’ sono riconoscibili nelle linee della nuova Alpine A110: ciò la rende un’auto fortemente evocativa.

LA STORIA DEL RESTAURO

Antony Villain, Direttore Design di Alpine, ha raccontato le difficoltà di riallacciare un discorso che si era interrotto nel 1977, anno in cui terminò la produzione della A110, mantenendo le stesse vette estetiche: “Cominciando il progetto Alpine, mi sono chiesto a cosa sarebbe assomigliata una A110 nel 2017, se non avesse smesso di esistere. Una tappa cruciale del processo di progettazione è stato quello di studiare la storia di Alpine: mi sono immerso nei suoi successi e insuccessi, ho discusso con appassionati e vecchie leve e infine mi sono proiettato nel futuro. La trappola da evitare era quella di farsi prendere dalla nostalgia, ma ben presto mi sono reso conto che i valori della marca erano rimasti di grande attualità. Andavamo alla ricerca dell’atemporalità, del ‘timeless design’, con un sogno: che anche questa A110 potesse diventare un classico tra cinquant’anni, proprio come la Berlinetta. Ma il segreto di questo design sta nella stretta collaborazione tra ingegneri e designer. Lo scambio costante di conoscenze e idee ha aperto la strada delle possibilità. Il progetto già di per sé racchiudeva i valori di Alpine: team ristretti, una struttura leggera al servizio dell’agilità per progredire velocemente conservando un vero spirito di innovazione”. Una volta rimossa l’installazione nel quartiere Tortona per il Fuorisalone, l’unico luogo di Milano dove si potrà ammirare (e acquistare) la Alpine A110 sarà il nuovo show-room Alpine di Via Certosa 144. L’altro spazio che realizzerà sempre a maggio il distributore ufficiale Alpine, cioè Renault Retail Group, sarà a Roma in Via Tiburtina 1155.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy