Alfa Romeo Tonale è arrivata: la metamorfosi ibrida e hi-tech del Biscione

08-Feb-2022  
  • Alfa Romeo Tonale 3
  • Alfa Romeo Tonale 2
  • Alfa Romeo Tonale retro
  • Alfa Romeo Tonale salone
  • Alfa Romeo Tonale 6
  • Alfa Romeo Tonale interni
  • Alfa Romeo Tonale dettaglio marchio
  • Alfa Romeo Tonale 7
  • Alfa Romeo Tonale cannocchiale
  • Alfa Romeo Tonale 4
  • Alfa Romeo Tonale 5
  • Alfa Romeo Tonale interni 2

La World Premiere presentata da Jean Philippe Imparato, AD di Alfa Romeo, in compagnia dei due piloti F1 del Biscione, Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, ha alzato oggi finalmente il sipario sulla nuova Alfa Romeo Tonale, la tanto attesa «machine for emotions», il cui concept venne anticipato, con notevole entusiasmo da parte di pubblico e addetti ai lavori, già nel corso del Salone di Ginevra 2019.  

Un'attenzione giustificata anche dall'importanza che la nuova Tonale riveste non solo per Alfa Romeo, ma per l'intero gruppo Stellantis, nella "metamorfosi" verso un modello di «sustainable mobility tech company», come sottolineato dallo stesso Imparato.

INDICE
Alfa Romeo Tonale: dimensioni e stile
Le concorrenti della Tonale
Amazon locker all'occorrenza e tecnologia nft
Motorizzazioni e prestazioni
Prenotabile già da aprile

A sorprendere è, innanzitutto, proprio la forte aderenza del design al prototipo svelato tre anni fa, con una linea di cintura che tradisce la stretta parentela con Stelvio, più lunga di appena 10 cm rispetto ai 4,53 metri del sinuoso nuovo C-SUV della Casa di Arese, ma dichiaratamente ispirata anche alla Giulia. La GT Line contraddistingue la "bellezza essenziale" anche di questa Alfa.

Certamente distintivo e auto-celebrativo al tempo stesso il massiccio frontale, in cui lo "scudetto" Alfa si integra nel "trilobo" con in nuovi gruppi ottici 3+3 che rievocano seduttivamente i fari anteriori della mai dimenticata dagli alfisti, SZ Zagato anni '90. Accattivanti ed eleganti, anche se un po' troppo simili al gusto di certe concorrenti nipponiche e di alcuni felini britannici, anche l'asse, il portellone e i sinusoidali gruppi ottici posteriori. 

All'interno lo spazio non manca, con un elevato rapporto dimensioni-abitabilità e finiture all'altezza delle rivali più lounge e raffinate del segmento quali Mercedes GLB, Audi Q3, BMW X1, Volvo XC40. Armonioso, anche se sempre coerente con l'essenzialità sportiva dello spirito Alfa, il cockpit digitale in cui coesistono con un certo equilibrio le linee squadrate dell'inedito schermo TFT da 12,3'', il volante compatto a tre razze e la tipica palpebra a "cannocchiale" contenente contagiri e tachimetro, da sempre vero e proprio marchio di fabbrica della Casa del Biscione. Perfettamente adatti ad un utilizzo quotidiano i nuovi sedili in neoprene derivati dall'abbigliamento sportivo e dalle tute dei piloti.  

Grazie alla partnership "Secure Delivery service" con Amazon e al sistema di connettività integrato con Alexa, il nuovo SUV Alfa Romeo è anche in grado di trasformarsi in un vera "centrale acquisti", da cui è possibile far partire un ordine online, indicare la propria Tonale come indirizzo di destinazione e usare il bagagliaio come "locker" di deposito controllato mediante codice. 

Ma il tasso di tecnologia non si ferma qui e Tonale può anche vantare il titolo di prima vettura dotata di certificazione digitale NFT (non-fungible token), utile a garantire l'autenticità e l'unicità del possesso di ciascun esemplare.

L'Alfa Romeo Tonale è dotata, inoltre, di ausili alla guida autonoma di livello 2. Tra questi l'Intelligent Adaptive Cruise Control (IACC) con Lane Centering (LC) e Traffic Jam Assist che lavorano insieme per regolare automaticamente andatura e traiettoria del SUV, mantenendo l’auto al centro della corsia e a distanza dal veicolo che la precede.

Le sospensioni posteriori MacPherson sono integrate con l'Autonomous Emergency Braking con allerta e frenata automatica in caso di rischio collisione, anche con pedone o ciclista e accoppiate con il sistema FSD (Frequency Selective Damping), capace di dosare il livello di rigida in base ai movimenti del volante. Infine, è presente di serie anche il Rear Cross Path Detection che rileva la presenza di veicoli in avvicinamento laterale quando si va in retromarcia. 

L’Alfa Romeo Tonale nasce equipaggiata con due propulsori Hybrid da 1,5 litri turbo da 130 e 160 Cv (quest'ultima a geometria variabile) e cambio TCT a 7 marce a doppia frizione e, nella versione "Q4", anche con un 1.3 turbo, abbinato ad un powetrain plug-in in grado di erogare una potenza complessiva di 275 CV. Disponibili, ma solo per alcuni paesi, anche una versione con cambio a 6 marce del 1,6 litri diesel da 130 Cv e una motorizzazione benzina da 2 litri con cambio automatico a 9 rapporti dedicato prevalentemente al mercato nordamericano e mediorientale. Non è al momento prevista, invece, una versione completamente elettrica.

Solo la Tonale Plug-in può contare sulla trazione integrale (grazie al motore elettrico posteriore da 90 kW) con prestazioni di tutto rispetto, considerato lo 0-100 dichiarato in 6,2 secondi. Questo powertrain, evoluzione di quello montato su Jeep Compass, monta una batteria più grande da 15,5 kWh capace di assicurare alla Tonale un’autonomia elettrica compresa fra i 60 e gli 80 km.

Il listino prezzi della Tonale non è ancora disponibile. Lo sarà ad aprile quando si apriranno ufficialmente i pre-ordini della "Edizione Speciale" e l'auto si potrà prenotare (e successivamente comprare) anche online. Dal prossimo 4 giugno, Alfa Romeo Tonale, farà poi bella mostra di sè, fisicamente, in tutte le concessionarie.

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica