FCA, il 5G e i nuovi sistemi di sicurezza

15-Nov-2019  
  • FCA e i nuovi sistemi di sicurezza grazie al 5G

Si è tenuta nella giornata di ieri, giovedì 14 novembre 2019, a Torino, la 5GAA World Conference and Demonstration. FCA ha preso parte alla conferenza, presentando nuove soluzioni che sfruttano il potenziale della tecnologia 5G. Per esempio i sistemi Forward Collision Warning, Urban Geo-referenced Alert, Stationary Vehicle Warning, Emergency Electronic Brake Light warning e See Through. In futuro la mobilità connessa consentirà al gruppo torinese di offrire servizi inediti.

UNA NUOVA GENERAZIONE DI COMUNICAZIONI

La 5GAA World Conference and Demonstration ha permesso, grazie a FCA, di mostrare come 2 auto connesse possono comunicare tra loro e con il cloud, a tutto vantaggio della sicurezza e della qualità di guida. La diffusione della tecnologia 5G permetterà di introdurre una nuova generazione di comunicazioni ad alta velocità e bassa latenza. I 5 sistemi sopracitati sono una prova di questi sviluppi.

UNA RIVOLUZIONE DELLA CONNETTIVITÀ AUTOMOBILISTICA

Le automobili stanno diventando come gli smartphone, cioè degli hub di servizi integrati. FCA per sfruttare al massimo questi progressi ha progettato la piattaforma Uconnect, con la possibilità di poter integrare le innovazioni future, in particolare la tecnologia 5G. Questa piattaforma integrata per veicoli connessi ha permesso al gruppo torinese di creare un vero e proprio ‘ecosistema globale’ con cui migliorare l'esperienza di guida.

“RIVOLUZIONARE IL MODO IN CUI LE AUTO SONO PERCEPITE”

Così Gilberto Ceresa, Head of Global Connectivity Team and CIO EMEA & LATAM of Fiat Chrysler Automobiles: “Il sistema Uconnect di FCA utilizzerà la tecnologia 5G in molti più modi rispetto a quanto mostrato oggi durante l'evento torinese. Riteniamo che la tecnologia 5G possa contribuire a trasformare la mobilità del futuro e a rivoluzionare il modo in cui le auto sono percepite”.

L’ESPERIMENTO CON LE MASERATI

Una delle dimostrazioni ha riguardato delle Maserati Levante e Quattroporte. FCA e Harman (Samsung) hanno presentato 2 applicazioni della tecnologia C-V2V (Cellular Vehicle to Vehicle): i sistemi Forward Collision Warning e Intersection Movement Assist. Le vetture hanno comunicato la propria posizione e direzione grazie a un collegamento radio diretto. Il sistema FCW rileva eventuali collisioni frontali e avvisa il guidatore in caso di pericolo. Grazie all'intercomunicazione dei dati dei sensori alle vetture connesse nelle vicinanze, questa tecnologia è in grado di ridurre il rischio di incidenti. Il sistema IMA fornisce assistenza al guidatore in prossimità delle intersezioni in modo da evitare possibili collisioni laterali.

MESSAGGI DI AVVERTIMENTO GEO-REFERENZIATI

Utile per gli spostamenti urbani è il sistema Urban Geo-referenced Alert. Si tratta di una joint venture tra TIM, FCA, Links, Città di Torino con 5T e Politecnico di Torino. Serve ad avvisare i guidatori di possibili pericoli e rischi come lavori stradali, limiti di velocità e ingorghi. Grazie alla Piattaforma digitale per la mobilità di Torino che monitora in tempo reale la situazione stradale, un messaggio di avvertimento geo-referenziato viene raccolto dal Politecnico di Torino e da Links e poi trasmesso tramite il cloud broker TIM 5G AMQP. La notifica viene inviata solo alle vetture che richiedono queste informazioni e visualizzata sull'interfaccia utente di bordo delle vetture FCA.

L’AVVISO DI FRENATA IMPROVVISA DI UN’ALTRA VETTURA

Una 3^ dimostrazione ha riguardato la tecnologia Cellular Vehicle-to-Everything. Grazie a essa le vetture possono comunicare tra loro, con altri utenti della strada e con l'infrastruttura. FCA, insieme a Continental e Qualcomm, ha dimostrato 2 utilizzi di questa tecnologia mediante 2 Jeep Renegade. L'accensione delle luci d’emergenza attiva la funzione Stationary Vehicle Warning che trasmette un messaggio a tutte le auto nelle vicinanze per segnalare il pericolo. In caso di frenata improvvisa, il sistema Emergency Electronic Brake Light invia un avviso a tutte le vetture nelle vicinanze.

SCAMBIO DI INFORMAZIONI VIDEO IN TEMPO REALE

FCA, Vodafone, Vodafone Automotive, Marelli e Altran hanno infine presentato il sistema ‘See Through’. Attraverso la comunicazione C-V2V per scambiare video in tempo reale tra vetture, il sistema Multi-access Edge Computing di Vodafone gestisce e instrada dinamicamente i flussi video sulla base delle posizioni reciproche delle auto, offrendo una latenza end-to-end minima. Questa tecnologia permette di prevenire gli incidenti, in particolare durante le manovre di sorpasso con lo scambio di informazioni video in tempo reale.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy