Non poteva mancare ad arricchire la gamma della nuova Volkswagen Golf VII la versione GTI, l’iconica versione sportiva nata alla fine degli anni Settanta che fu pioniera nel segmento delle compatte sportive. L’ultima versione della Golf GTI verrà presentata al Salone di Ginevra 2013 presso lo stand della Casa di Wolfsburg, e per la prima volta sarà disponibile in due varianti: quella standard da 220 cv e quella Performance da 230 cv.


Livrea rossa e logo GTI

Sul piano estetico la nuova Volkswagen Golf GTI mantiene la stessa filosofia delle versioni precedenti. La si riconosce subito ad una prima occhiata per la livrea rossa che percorre la mascherina e i fanali anteriori, il logo GTI posto lateralmente, sulla mascherina anteriore e sul portellone, e per l’aspetto più muscoloso. Ma mai senza eccessi, senza compromettere l’eleganza e l’armonia delle linee.
Che si tratti di una Golf GTI lo si capirebbe subito anche solamente guardando gli interni, dove continua la tradizione dei tessuti “tartan” per i sedili. Completano l’aspetto da GTI nell’abitacolo il volante sportivo appiattito nella parte inferiore con cuciture rosse a vista, la pedaliera in alluminio e la strumentazione specifica per il modello.

 

Motore e prestazioni

Sotto il cofano della nuova Golf VII GTI troviamo il 2.0 litri TSI disponibile in due varianti di potenza abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti o, in opzione, all’automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti. La Golf GTI sviluppa 220 cv e 230 Nm, raggiunge i 246 km/h di velocità massima e copre lo scatto da 0-100 km/h in 6,5 secondi. Nella più prestante Golf GTI Performance il motore 2.0 TSI sviluppa 230 cv e, al contrario della versione standard, è dotata di un differenziale autobloccante meccanico sull’asse anteriore che influisce positivamente sulla motricità. La sua velocità massima è di 250 km/h, mentre l’accelerazione da 0-100 km/h è coperta in 6,4 secondi.
 

I consumi con il cambio manuale e con l’automatico DSG

La Casa dichiara per entrambe le versioni della nuova Golf GTI, dotate di sistema Start&Stop e omologante Euro 6, un consumo combinato di 6,0 l/100 km con il cambio manuale a 6 rapporti, con un miglioramento del 18% rispetto al modello precedente. Con la trasmissione automatica DSG il consumo sale a 6,4 l/100 km per la Golf GTI e 6,5 l/100 km per la Golf GTI Performance.
Le emissioni di CO2 vanno dai 139 g/km per entrambe le versioni con cambio manuale a rispettivamente 148 e 150 g/km per la versione standard e la versione Performance GTI con cambio DSG.


Prezzo e arrivo sul mercato

L’arrivo della nuova Golf GTI sul mercato è previsto, in Germania, il 5 marzo con un prezzo di listino a partire da 28.350 euro.