E’ tempo di restyling per la Mercedes Classe B, che si rinnova con lievi ritocchi estetici: ridisegnata la calandra, i paraurti, le luci diurne sono integrate nei proiettori e debuttano il display da 8” sospeso della head unit e il sistema Keyless-go che permette di entrare in auto, avviare il motore e bloccare la vettura portando semplicemente con sé la chiave.


Anche con trazione integrale 4Matic

La gamma di motorizzazioni offerte include quattro motori diesel (consumi compresi tra 3,6 e 5,0 l/100 km) e quattro a benzina (tra 5,4 e 6,6 l/100 km), ai quali sia aggiungono due modelli a trazione alternativa. Vi sono, inoltre, la B 180 e la B 180 CDI in versione BlueEFFICIENCY Edition. Ora sono anche offerti quattro modelli a trazione integrale che dispongono di una migliore trazione, di un’elevata stabilità di marcia e di una sicura maneggevolezza. Tra questi la nuova B200 CDI 4Matic, più parca nei consumi della precedente B 220 4Matic.


Alimentazioni alternative: metano ed elettrica

La B 200 NGD (Natural Gas Drive) e la B Electric Drive, che sarà commercializzataa partire da novembre, ampliano la gamma di motorizzazioni con due modelli a trazione alternativa, entrambi basati sul concetto di carrozzeria modulare ‘ENERGY SPACE’ della Classe B.
Nella Classe B a metano il pianale cela un serbatoio grande e due più piccoli di metano, oltre al serbatoio di benzina da 14 litri, mentre in quella elettrica viene alloggiata la batteria agli ioni di litio. Grazie a questo ingegnoso accorgimento il vano bagagli della cinque posti conserva le proprie dimensioni generose.


I sistemi di sicurezza

Sulla nuova Mercedes Classe B restyling i sistemi di sicurezza offrono un supporto ancora maggiore: il Collision Prevention Assist Plus amplia le funzioni del Collision Prevention Assist con la frenata parziale autonoma per ridurre il rischio di tamponamenti. È stato inoltre ulteriormente perfezionato l’Attention Assist di serie, che ora mostra il livello di attenzione (Attention Level) del guidatore mediante una visualizzazione a barre ed è operativo in un range di velocità compreso tra i 60 e i 200 km/h. 


Chiama i soccorsi in caso di emergenza

Non manca il sistema Chiamata di Emergenza Mercedes-Benz collega automaticamente gli occupanti, in caso di incidente, con il centralino Mercedes-Benz e invia i dati sulla posizione e sulle condizioni del veicolo alla centrale di soccorso che, se necessario, può inviare direttamente un mezzo di soccorso. Il sistema funziona automaticamente, ma può anche essere attivato in modo manuale.