Skoda Superb Wagon 2024, la station wagon diesel ultra-spaziosa

10-Giu-2024  
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement posteriore
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement badge
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement anteriore
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement profilo
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement foto
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement prova
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement immagine posteriore
  • Skoda Superb Wagon Laurin Klement laterale
  • Skoda Superb Wagon 2024 abitacolo
  • Skoda Superb Wagon 2024 interni
  • Skoda Superb Wagon 2024 volante
  • Skoda Superb Wagon 2024 infotainment
  • Skoda Superb Wagon 2024 ombrello
  • Skoda Superb Wagon 2024 sedili posteriori
  • Skoda Superb Wagon 2024 bagagliaio
  • Skoda Superb Wagon Laurin e Klement poggiatesta
DS 4

Si rinnova una delle station wagon più spaziose sul mercato: la Skoda Superb. Che vanta una raffinatezza degna di concorrenti ben più costose e uno spazio sconfinato per passeggeri e bagagli.

INDICE
La Skoda Superb Wagon in breve
Le versioni: motori diesel, benzina e ibridi
Test drive: le prime impressioni sulla Skoda Superb 2.0 TDI
I prezzi di listino

Mi vengono in mente poche auto tanto raffinate e allo stesso tempo tanto low profile come la Skoda Superb Wagon. Innanzitutto per il genere: le station wagon sono fuori moda da diversi anni, perché tutto d’un tratto gli automobilisti si sono accorti di preferire la guida alta.

E, diciamocelo, perché quando si afferma una nuova moda tutti la vogliono seguire, in Italia soprattutto. E poi perché il marchio Skoda soffre (senza alcuna giustificazione) di una scarsa considerazione da parte dei molti che amano sfoggiare modelli premium, fosse anche per un’auto usata e ultra-chilometrata; anche in questo caso, soprattutto in Italia. In Germania, ad esempio, le Skoda vendono alla grande.

Questa introduzione per presentare un’auto che quando ti ci siedi dentro resti (positivamente) sbalordito. L’abitacolo è un gran bel salotto dove passare tanto tempo: spazioso, ben rifinito ed equipaggiato di tutto punto.

Colpisce la cura di realizzazione e la scelta dei materiali, specie nell’allestimento Laurin & Klement, dove tutto sempre all’insegna del lusso, seppure minimale.

Tra le altre cose ci sono i vetri insonorizzati, un impianto audio di alto livello, e le sospensioni elettroniche di serie.

Per quanto riguarda l’esterno della vettura, la ricetta è sempre la stessa: linee pulite e semplici, tanti piccoli ritocchi per mantenerla al passo con i tempi come i fari con tecnologia a matrice di LED, e qualche centimetro in più per incrementare la già stratosferica capacità del bagagliaio (si sfiorano i 700 litri nella configurazione a 5 posti, 30 in più di prima, e 1.900 abbattendo gli schienali). 

La gamma di motori, invece, si allontana dai da quella di costruttori premium perché mancano dei potenti sei cilindri, che comunque in pochissimi acquistano, anche sulle più costose station wagon tedesche.

La gamma, tutta con cambio automatico a doppia frizione DSG, prevede il classico diesel 2.0 TDI in due livelli di potenza: 150 Cv a trazione anteriore e 190 Cv 4x4.
Tre le versioni a benzina, di cui due ibride: 1.5 TSI mild-hybrid da 150 Cv, 1.5 TSI ibrida plug-in da 204 Cv e 2.0 TSI da 265 Cv senza alcun tipo di elettrificazione.

  • Superb Wagon 2.0 TDI 150 CV: 0-100 km/h 9,3 sec., 222 km/h,  5,0/5,4 l/100 km
  • Superb Wagon  2.0 TDI 193 CV: 0-100 km/h 7,6 sec., 230 km/h, 5,7/6,3 l/100 km
  • Superb Wagon 1.5 TSI 48 Volt 150 Cv: 0-100 km/h 9,3 sec., 222 km/h, 5,3/5,9 l/100 km
  • Superb Wagaon 1.5 TSI plug-in 204 Cv: 0-100 km/h 8,1 sec., 220 km/h, 0,4/0,5 l/100 km
  • Superb Wagon 2.0 TSI 265 Cv: 0-100 km/h 5,7 sec., 250 km/h, 7,6/8,9 l/100 km

Il motore diesel da 150 Cv è semplicemente perfetto per la Superb. Seppure abbia la stessa potenza della versione ibrida e, sulla carta, le stesse identiche prestazioni di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h, ha una bella manciata di coppia in più che si traduce in una ripresa migliore e una spinta più intensa ai bassi e medi regimi. 

Nonostante sia corredata di un 4 cilindri diesel è molto silenziosa e fende anche bene l’aria, perché a 130 km/h non si sente volare una mosca.

È un perfetto incrociatore autostradale, ed è anche la meno esosa in termini di consumo ad eccezione dell’ibrida plug-in con la batteria carica, con medie comprese tra i 18,5 e i 20 km/l nel ciclo misto WLTP in base alla configurazione.

Volete il massimo della raffinatezza? Concedetevi le sospensioni adattive Dynamic Chassis Control (DCC), di serie sulla Laurin & Klement: vi sembrerà di galleggiare anche quando l’asfalto ha l’aspetto di un colabrodo. Il tutto con un buon feeling in curva; non sportivo, sia chiaro, ma di estrema stabilità e di buona maneggevolezza. Sarà anche che siamo sempre più abituati al baricentro alto delle Sport Utility?

I listini partono da 44.250 euro per la versione mild-hybrid da 150 Cv, 46.950 euro per la diesel da 150 Cv, quasi 51  mila sia per la diesel 4x4 da 193 Cv sia per l’ibrida plug-in da 204 Cv.

Autore: Michele Neri

Scheda tecnica
Skoda Nuova Superb Wagon 2.0 TDI 110kW Laurin&Klement DSG

Prestazioni

0-100 9.3 s
Velocità 222 km/h

Consumi

Consumo combinato 19.2 km/l
Consumo extraurbano n.d.
Consumo urbano n.d.
Co2 137 g/km

Motore

Alimentazione diesel
Tipo di motore combustione
Cilindrata 1968 cm3
KW / Cavalli 110 kW / 150 CV
Cilindri 4
Coppia max 360 Nm @ 1600 RPM

Trasmissione

Trazione anteriore
Cambio automatico
Numero marce 7

Dimensioni

lunghezza 490,2 cm
Larghezza 184,9 cm
Altezza 148,2 cm
Peso a vuoto 1603 kg
Passo 284,1 cm
Porte 5
Posti 5
Serbatoio 66 l
Bagagliaio 690 / 1920 l

Prezzo

prezzo 54.950 €