Peugeot 2008 GT, B-SUV in formato gran turismo

28-Set-2020  

La Peugeot 2008 GT è la versione più potente della SUV compatta francese. Il suo motore non è affatto grande: come il resto della gamma a benzina, monta il 1.2 3 cilindri turbo PureTech, in questo caso con 155 CV di potenza e 240 Nm di coppia.

COME SI PRESENTA

La seconda generazione di Peugeot 2008 ha fatto un bel passo in avanti in termini di presenza scenica, rubando lo stile alla sorella maggiore 3008. È più alta, più spigolosa, più grande. In poche parole: più SUV.  Gli interni sono caratterizzati dall’i-Cockpit, con il volante dalle dimensioni ridotte e la strumentazione alta. La qualità dei materiali soddisfa, ma alcuni comandi non sono fra i più intuitivi, come ad esempio la regolazione del climatizzatore. 

La strumentazione digitale 3D è molto scenografica, però alcuni dati sono scritti in piccolo e non sono di immediata lettura. Sono ben visibili, invece, quelli principali, come il cruscotto posizionato in alto che consente di controllare il tachimetro senza perdere la visuale della strada. Per averlo sott’occhio, però, è necessario tenere il volante un po’ più in basso rispetto al solito.

La versione GT, com’è facile intuire, è la più prestazionale della gamma 2008, però non si tratta della classica GT del Leone ultrapotente: sotto il cofano, infatti, trova posto il 3 cilindri turbo PureTech da 1.2 litri.

COME VA

Se volete una SUV tagliente, dall’assetto granitico e con il motore aggressivo, la 2008 potrebbe deludervi. Il 3 cilindri ha grinta (208 km/h di velocità massima, 0-100 in 8,2 secondi) ma non ha certo un carattere sportivo. 

Piuttosto si apprezza per la sua regolarità e l’abbondanza di coppia. E poi le sospensioni hanno una taratura morbida, a tutto vantaggio del comfort. 

C’è un po’ di rollio in curva e altrettanto beccheggio in frenata, proprio come sulle altre versioni meno potenti, e questo è confortante per chi cerca un’auto buone prestazioni e un look sportivo senza rinunciare alla praticità che un’auto di questo segmento deve offrire. Inoltre il cambio automatico a 8 rapporti è rapido quanto basta e inavvertibile nei passaggi di marcia; solo i paddle ancorati al volante deludono in termini di ergonomia.

In termini di consumi non ci si può proprio lamentare, a patto di non sfruttare appieno il 3 cilindri turbo. Nel ciclo NEDC la Casa dichiara 20 km/l, e nell’uso reale è possibile restare tra i 14 e i 16.

QUANTO COSTA

La Peugeot 2008 GT costa 32.150 euro con una dotazione molto ricca, mentre il prezzo della versione d’ingresso PureTech 100 nell’allestimento Active è di 21.450 euro.

POSSIBILI ALTERNATIVE

Trattandosi di un segmento in forte ascesa, quasi tutti i marchi automobilistici hanno in gamma una B-SUV. Le concorrenti sono la Renault Captur, la C3 Citroën, la Jeep Renegade, la Fiat 500X, la Suzuki Vitara, la Skoda Kamiq, la Seat Arona, la Volkswagen T-Cross, la Hyundai Kona e la Kia Stonic. 

A CHI SI RIVOLGE

Questa è la prima GT del Leone che non si rivolge agli smanettoni, bensì a chi desidera una pratica SUV compatta con un look sportivo e buone prestazioni.

PUNTI DI FORZA

  • Il suo look si rifà alla 3008, auto di grande successo
  • Gli interni sono spaziosi e ben rifiniti
  • La guida è piacevole e il comfort di marcia elevato

PUNTI DI DEBOLEZZA

  • Alcuni comandi sono poco intuitivi
  • La strumentazione è scenografica ma talvolta poco immediata
  • I paddle del cambio sono piccoli e poco ergonomici
Autore: Michele Neri
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio