Come controllare una targa per risalire al proprietario dell'auto

20-Set-2022  
  • Risalire al proprietario auto dalla targa

Controllare una targa per risalire al proprietario di un'auto è un'operazione (non gratuita) che può essere utile in varie occasioni: quando si ha un incidente con un veicolo che non si ferma, ad esempio, o quando si desidera acquistare un'automobile usata e si vuole sapere prima se il mezzo è soggetto ad un fermo amministrativo o ad un pignoramento.

L'ACI (Automobile Club d'Italia) gestisce il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) nel quale sono effettuate le iscrizioni, le trascrizioni e le annotazioni relative agli autoveicoli, ai motoveicoli e ai rimorchi, in quanto “beni mobili registrati” secondo le norme previste dal codice civile.

Essendo il PRA un registro pubblico, chiunque abbia interesse può richiedere e ottenere i dati e le informazioni relative a qualsiasi veicolo iscritto sulla base dell'indicazione del numero di targa.

Esistono diversi modi per risalire al proprietario di un'auto attraverso la targa della vettura, vediamoli nel dettaglio:

INDICE
VISURE PRA ONLINE
SPORTELLO TELEMATICO DELL'AUTOMOBILISTA (STA)
VERIFICA DELLA TARGA TRAMITE AGENZIA DI PRATICHE AUTO
COME VEDERE SE UN VEICOLO È ASSICURATO

Iniziamo con il PRA, che come dicevamo sta per Pubblico Registro Automobilistico, gestito dall’ACI.

Con la Pandemia degli scorsi anni, si è avviato un processo di semplificazione che consente ora di svolgere alcune pratiche automobilistiche online, oppure tramite mail o PEC.

A volte invece è ancora necessario recarsi presso uno sportello del PRA per ottenere informazioni.

Vediamo quindi tutto quello che è stato deciso relativamente alle visure:

  1. È possibile richiedere online visure e certificati cronologici PRA attraverso i servizi online Visurenet (costo di 6 €) e Crononet (costo di 25€);
     
  2. È consentito richiedere agli Uffici PRA, tramite PEC o mail, tutte le operazioni per le quali non è necessaria la presenza fisica agli sportelli, quali ad esempio: perdita di possesso, rientro in possesso, cancellazione provvedimenti amministrativi o giudiziari;
     
  3. Non è permesso richiedere via PEC o mail quelle operazioni che, secondo la legge, devono essere richieste di persona allo sportello o per le quali è necessario il ritiro e/o il rilascio di documenti cartacei in originale, quali ad esempio: trasferimenti di proprietà, atti di accettazione di eredità e radiazioni per esportazione. 

L’accesso agli sportelli degli Uffici PRA avviene esclusivamente previa prenotazione, da effettuarsi sul sito ACI, nell’apposita sezione.

Inoltre, privati cittadini, avvocati, curatori fallimentari e altri soggetti titolati, possono inviare, via mail o PEC,  la richiesta di visure nominative, copie di atti e fascicoli, rimborsi di importi non dovuti e richiedere altri servizi, con la possibilità di pagare online nell’apposita sezione sul sito ufficiale dell’ACI.

Una volta, per controllare una targa e risalire al proprietario, erano necessario rivolgersi all'Ufficio Provinciale ACI del Pubblico Registro Automobilistico e il costo era di 8,83 €.

Da qualche anno è nato lo “STA”, uno sportello al servizio del cittadino che consente di ottenere subito le targhe, e il Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo (DU) di un veicolo, senza doversi rivolgere agli uffici delle unità territoriali dell'ACI, Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e della Motorizzazione Civile (UMC).

Da ricordare che ci si può rivolgere ad un qualsiasi STA, anche in una provincia differente da quella di residenza o da quella in cui è iscritto il veicolo.

Per risalire al proprietario di un'auto è possibile rivolgersi anche presso un'agenzia di pratiche auto ma bisogna mettere in conto una spesa più elevata per via dei costi dovuti al servizio d'intermediazione

Sul portale dell’automobilista, è disponibile un servizio gratuito per sapere se un veicolo è assicurato, semplicemente inserendo la targa del veicolo stesso.

Il servizio dirà se il veicolo è o meno assicurato, il tipo di assicurazione attiva e quando questa scadrà (esempio nella foto di seguito).

Autore: Dario Rabozzi
Fiat 500 elettrica