Come rinnovare la patente scaduta da più di tre anni

03-Ago-2018  
  • Patente scaduta

Rinnovare la patente scaduta è un'operazione semplice (com'è possibile vedere in questo link) che diventa più complicata se la licenza è scaduta da più di tre anni.

Di seguito troverete una guida completa a come rinnovare la patente scaduta da più di tre anni: vi anticipiamo che dipende molto da caso a caso.

Cosa bisogna fare per rinnovare una patente scaduta da più di tre anni?

Oltre i tre anni dalla data di scadenza la Motorizzazione può richiedere al titolare della patente scaduta – oltre alla certificazione medica – di sottoporsi nuovamente agli esami di teoria e pratica. In realtà, però, non esiste alcuna circolare a riguardo e l'art. 126 del Codice della Strada – quello che si occupa della durata e della conferma della validità della patente di guida – non affronta l'argomento.

Esistono documenti relativi al rinnovo della patente scaduta da più di tre anni?

Esiste la circolare MCTC n°16 del 1971, un documento che forniva indicazioni sui criteri da adottare nei casi in cui si fosse rilevato che la patente di guida fosse rimasta priva di validità – per mancato rinnovo – per un periodo più o meno lungo.

Questa circolare – non molto chiara, a dire il vero - indicava in tre anni il termine massimo superato il quale diventava opportuna la revisione della patente.

Il 26 gennaio 2009 una circolare interpretativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiarito la vicenda:

1) La revisione non va disposta obbligatoriamente ogni qualvolta si sia superato il limite dei tre anni dall'ultimo rinnovo, ma la valutazione va fatta caso per caso tenendo conto delle argomentazioni prospettate dal richiedente circa i motivi del ritardo nella richiesta di conferma (peraltro già la circolare del 1971 consentiva di avvalersi di una serie di elementi di giudizio)

2) L'eventuale provvedimento di revisione dovrà essere preceduto dall'avviso di avvio del procedimento ai sensi degli artt. 7 e 8 ex legge 241/1990 (quella sulla trasparenza amministrativa)

3) In sede di partecipazione procedimentale, il richiedente dovrà dimostrare di non aver perso i requisiti di idoneità tecnica alla guida successivamente alla data di scadenza della patente. A tal fine potranno essere valutate dall'Ufficio dichiarazioni, anche di terzi, ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) e successive modificazioni ed integrazioni, nonché ogni altro elemento ritenuto utile allo scopo, ecc.

4) Non appaiono giustificati, salvo i casi eccezionali adeguatamente motivati, i provvedimenti di revisione emessi nei casi in cui venga reiterata la richiesta di duplicato della patente per mancato recapito della stessa

Autore: Marco Coletto


Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy