Novità Volvo Cars: ‘made in USA’ e Polestar Engineered

18-Giu-2018  
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 01
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 02
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 03
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 04
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 05
  • Novità Volvo Cars: ?made in USA? e Polestar Engineered 06

Grandi novità in casa Volvo Cars. È in rampa di lancio una nuova linea specifica per vetture elettriche ad alte prestazioni. Si chiamerà Polestar Engineered e darà vita ai nuovi modelli ibridi plug-in della Serie 60 con motore T8 Twin Engine. E il marchio svedese, di proprietà cinese, è pronto anche a dare il via alla produzione negli USA.

SVEZIA, ASIA E AMERICA

La conferma ufficiale dell’apertura della linea Polestar Engineered arriva in un periodo cruciale per Volvo Cars. È imminente la presentazione della nuova berlina sportiva S60 e l’inaugurazione della prima unità produttiva oltreoceano. A Charleston, nella Carolina del Sud, Volvo Cars aprirà a breve lo stabilimento dove nascerà la prima Volvo ‘made in USA’, la nuova S60. “Le auto elettriche sono il nostro futuro”, ha dichiarato Hakan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Cars. Oggi inizia una nuova era per i modelli Volvo elettrificati, ottimizzati grazie alla maestria ingegneristica di Polestar in ambito prestazionale. Questa strategia affonda le sue radici nella nostra convinzione, da tutti condivisa in Volvo, che il futuro dell’industria automobilistico sarà basato sulla trazione elettrica”. La nuova realtà Polestar Engineered è un chiaro segnale dell’impegno preso da Volvo Cars per quanto riguarda l’elettrificazione della nuova mobilità. Sviluppata da Polestar, cioè la divisione della Casa scandinava specializzata in vetture elettrificate, la nuova linea ‘Engineered’ vedrà applicate le competenze Polestar a tutte le componenti della vettura: ruote, impianto frenante, sospensioni e centralina elettronica.

BERLINA, STATION WAGON E SUV

Oltre all’arrivo della Polestar Engineered verrà a breve battezzata anche la nuova berlina di lusso, la S60. La versione Polestar Engineered sarà disponibile solo nelle versioni top di gamma T8 Twin Engine e si posizionerà a un livello superiore rispetto alle versioni R Design di Volvo. Dal 2019 marchiate Polestar Engineered saranno anche la nuova V60 Station wagon e la Suv XC60. Questi modelli saranno disponibili presso le concessionarie Volvo di tutto il mondo e attraverso Care by Volvo, il servizio di abbonamento premium della Casa.

FIRMA DORATA

Oltre alle caratteristiche estetiche tipiche Polestar, come le cinture di sicurezza color oro e i tubi di scarico cromati neri, le altre novità interessano i cerchi che saranno ultra-leggeri e con una struttura ‘a giorno’ dei raggi che permette alle pinze dei freni di essere ben visibili con le loro finiture oro. Oro è dunque il colore scelto per caratterizzare i componenti Polestar Engineered. Le pinze monoblocco sono della Brembo, mentre le sospensioni multilink anteriori e posteriori sono dotate di ammortizzatori Ohlins top di gamma. “La nuova S60 T8 Polestar Engineered è una vettura elettrificata che fa quello che il conducente desidera”, ha commentato Henrik Green, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di Volvo Cars. “Tutti i componenti sono stati regolati per funzionare in sintonia, garantendo la massima risposta della vettura e un’esperienza di guida emozionante”.

LA NUOVA UNITÀ

Dal punto di vista della potenza complessiva, l’unità T8 Twin Engine elettrificata montata sulla S60 risulta incrementata a 415 CV, con 670 Nm di coppia motrice erogata. L’unità T8 Twin Engine standard eroga invece complessivamente 400 CV e 640 Nm di coppia. Le ottimizzazioni del software contribuiscono a migliorare i consumi di carburante e la neutralità delle emissioni allo scarico, oltre a rendere più precisa la selezione delle marce.

Autore: Francesco Bagini
Opel Mokka-e