Volvo XC40, la Suv ora è anche 100% elettrica

26-Set-2019  

Volvo Cars si appresta a fare il suo ingresso nella mobilità elettrica. Il brand svedese affronta il cambiamento più radicale della storia dell’automobile con l’introduzione della Volvo XC40 100% elettrica. La Suv sarà svelata il prossimo 16 ottobre e non solo vanta un’alimentazione a zero emissioni, ma anche standard di sicurezza al massimo livello.

UNA DELLE VETTURE PIÙ SICURE MAI COSTRUITE DALLA CASA

Una Volvo deve garantire la massima sicurezza”, dichiara Malin Ekholm, responsabile della sicurezza di Volvo Cars. Mantenendo fede ai propri principi la XC40 a trazione elettrica sarà una delle vetture più sicure mai costruite dalla Casa.

Senza il blocco motore tradizionale, i progettisti hanno dovuto rinforzare la struttura anteriore del veicolo, per soddisfare i requisiti di sicurezza che Volvo Cars si impone. Per questo motivo il livello di sicurezza non cambia rispetto alla Volvo XC40 originale e a qualsiasi altro modello della Marca con propulsori tradizionali.

UNA ‘GABBIA’ PER I PASSEGGERI E PER LA BATTERIA

Altro accorgimento apportato dagli esperiti in sicurezza Volvo Cars, è stato la protezione della batteria in caso di incidente. La Suv è dotata di una sorta di ‘gabbia’ di sicurezza sia per i passeggeri sia per la batteria. Quest’ultima è protetta da una scocca di sicurezza costituita da un telaio di alluminio estruso e inserita al centro della carrozzeria, così da creare una zona deformabile incorporata intorno alla batteria. Inoltre il posizionamento della batteria nel pavimento dell’auto ha permesso di abbassarne il baricentro, diminuendo la tendenza al ribaltamento.

Anche sul posteriore si è lavorato, integrando l’unità elettrica nella struttura della carrozzeria, per assicurare una migliore ripartizione delle forze d’impatto verso l’esterno dell’abitacolo. In questo modo si riducono gli effetti di un impatto sulle persone a bordo.

NUOVI ADAS VERSO LA GUIDA AUTONOMA

Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza attiva, la XC40 elettrica introduce la nuova piattaforma di tecnologie di assistenza alla guida (ADAS) con software sviluppato da Zenuity, la joint-venture creata da Volvo Cars e Veoneer.

Si tratta di un sistema costituito da una serie di radar, videocamere e sensori a ultrasuoni. L’impiego di questa piattaforma costituisce la base per la futura introduzione della tecnologia di guida autonoma.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy