Suzuki, la S-Cross in 4 nuove versioni

08-Ott-2018  
  • Suzuki, la S-Cross in 4 nuove versioni

Suzuki aggiorna la gamma S-Cross. Sul mercato italiano l’ammiraglia della Casa di Hamamatsu lancia nuovi abbinamenti di motori, trasmissioni e allestimenti. Riflettori puntati sull’efficienza del 1.0 Boosterjet e sulle prestazioni del 1.4 Boosterjet.

140 CV E PIÙ CROSSOVER

Sono 4 le nuove versioni inserite nel listino della Suzuki S-Cross. Debutta l’unità 1.4 Boosterjet da 140 CV, in abbinamento alla trazione anteriore, al cambio manuale e all’allestimento Cool. In questa configurazione la SUV accentua la propria personalità, strizza l’occhio a chi apprezza le crossover e trova un giusto equilibrio tra performance e contenuti da auto per famiglie. Questa versione è offerta a 22.290 euro.

TETTO PANORAMICO E CAMBIO AUTOMATICO

Più sobrio, dal punto di vista dei consumi, è invece il propulsore Boosterjet 1.0 da 112 HP abbinato a 2 livelli di allestimento: S-Cross 1.0 2WD Top 5MT e S-Cross 1.0 2WD Startview 6AT. In particolare la prima soluzione aggiunge il tetto apribile panoramico, il cambio automatico a 6 rapporti e gli esclusivi sedili in pelle. Per queste 2 versioni i prezzi sono rispettivamente di 23.090 euro e di 26.790 euro.

PUNTA DI DIAMANTE

Infine va ad aggiungersi in listino la versione ‘top di gamma’: la 1.4 Boosterjet 4WD Startview 6AT. Si tratta di un allestimento che unisce la dotazione Startview, la trazione integrale Allgrip Select e il comfort del cambio automatico a 6 rapporti. Il prezzo della punta di diamante della linea Suzuki S-Cross è di 29.790 euro. Il marchio giapponese conferma infine le restanti versioni già presenti sul mercato.

FILOSOFIA SUZUKI

Simbolo dello spirito di libertà Suzuki Way of Life!, la S-Cross ha dimensioni compatte (430 cm di lunghezza), è agile e accogliente. Il bagagliaio ha una capacità di carico di 430 litri. L’equipaggiamento comprende i più evoluti dispositivi di sicurezza e di assistenza alla guida della Casa nipponica.

QUATTRO PER QUATTRO

Nello specifico gli allestimenti della Suzuki S-Cross sono: Easy, Cool, Top e Starview. La versione d’ingresso ‘Easy’ presenta di serie 7 airbag, il climatizzatore, l’assistenza alle partenze in salita Hill Hold Control, il cruise control e il sistema d’infotaiment con radio, lettore CD e MP3, presa USB e connettività Bluetooth. La ‘Cool’ aggiunge i cerchi in lega da 17”, i fari anteriori full LED, le luci posteriori e diurne a LED, i fendinebbia, gli specchietti retrovisori riscaldati e regolabili elettricamente con indicatori di direzione integrati e i mancorrenti al tetto Silver. Sempre la Cool all’interno si caratterizza per i vetri posteriori privacy, il volante in pelle regolabile in altezza e profondità, i sedili anteriori riscaldati, il climatizzatore automatico bizona, il sistema multimediale con touch screen da 7 pollici, le prese USB/AUX e la connettività smartphone. Spiccano sulla S-Cross Cool la retrocamera posteriore, i sistemi di apertura porte e avviamento ‘keyless’, lo specchietto retrovisore con commutazione automatica giorno/notte e i sensori luce e pioggia. Il 3° allestimento, il ‘Top’, aggiunge a quello precedente le tecnologie Radar Brake Support e Adaptive Cruise Control, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, i cerchi in lega da 17” BiColor e i mancorrenti al tetto satinati. Infine il livello superiore ‘Startview’ corona la SUV di Hamamatsu inserendo i sedili in pelle e il tetto panoramico.

Autore: Francesco Bagini
Opel Mokka-e