ŠKODA: il secondo utilizzo delle batterie

16-Giu-2021  
  • Skoda il secondo utilizzo delle batterie

Con il progetto il secondo utilizzo delle batterie dei veicoli elettrici Škoda offre una nuova soluzione per la e-mobility.

INDICE
Le batterie della gamma iV
La ricarica flessibile
Energia pulita e riciclo

Le stazioni di ricarica installate nelle concessionarie ŠKODA sono in grado di immagazzinare fino a 328 kWh di potenza.

Stiamo parlando delle batterie dei veicoli elettrici gamma iV:

  • SUV 100% elettrico ENYAQ iV
  • OCTAVIA iV
  • SUPERB iV

Questo sistema di accumulo dell'energia è stato realizzato insieme all'azienda ceca IBG ?esko.

Grazie a questa innovazione, oltre a ricaricare in modo flessibile i veicoli elettrici, si potrà utilizzare l'energia per l'illuminazione e l’aria condizionata di showroom e officine.

La procedura di implementazione di questo dispositivo ha già coinvolto 160 concessionarie in Europa.

Ogni singolo sistema può contenere fino a cinque batterie da 82 kWh della ENYAQ iV, oppure venti pacchi batteria da 13 kWh dei modelli ibridi plug-in SUPERB iV e OCTAVIA iV. La capacità totale può raggiungere i 328 kWh e l’unità può essere utilizzata per alimentare stazioni di ricarica rapida con una potenza fino a 150 kW.

Sarà inoltre possibile immagazzinare l'elettricità green prodotta in eccesso dagli impianti fotovoltaici delle concessionarie ŠKODA.

Inoltre ŠKODA ricicla le celle in un processo controllato recuperando le materie prime per produrre nuove batterie.

Autore: Antonio Rubinetti
The Driver